ROMA

Pizzi, crinoline e cavalieri: notte da favola a Palazzo

Domenica 12 Gennaio 2020 di Federica Rinaudo
Un gran ballo a corte, tra sorrisi e inchini. La grazia e la gentilezza della danza d’altri tempi protagonista ieri sera a Palazzo Brancaccio della VIII edizione del Gran Ballo Russo, dedicato quest’anno al grande scrittore russo Anton Čechov e al suo capolavoro teatrale “Il giardino dei ciliegi”. La storia torna protagonista con i suoi antichi fasti e complici le danze storiche, come il celeberrimo Valzer N. 2 di Shostakovich, la Russian Waltz Quadrille, la Moscow Polka, la PolkaTroika, che regalano atmosfere regali alle centinaia di invitati, arrivati da Russia, Bulgaria, Svizzera, Germania e Argentina, accolti da Nino Graziano Luca, ideatore dell’evento con la sua “Compagnia Nazionale di Danza Storica”, insieme alla promotrice della cultura russa in Italia, giornalista e organizzatrice del ballo, Yulia Bazarova di “Eventi Rome” e dell’Associazione culturale “Amici della Grande Russia” con Paolo Dragonetti de Torres Rutili. Colpo d’occhio travolgente: un tappeto scarlatto accoglie l’ingresso di cavalieri in alta uniforme, o in frac, e dame, raffinate e raggianti, nei loro preziosi abiti dalle ampie gonne a balze in tessuti pregiati damascati, in raso, o in pizzo.

Una sorta di incantesimo che coinvolge tutti anche chi non è ballerino provetto ma si lascia trascinare dalle note e dall’energia. Bellissima la ballerina russa Maria Ermachkova, coreografa e maestra di danza a “Ballando con le stelle”, super fotografata nel suo abito bianco durante l’esibizione di un valzer di Sviridov. Ad interpretare i protagonisti dell’opera di Čechov: l’attrice russa Daria Baykalova con abito ispirato ai cosacchi russi, Claudia Conte e Vincenzo Vivenzio. Tanti gli invitati, tra i quali il principe Guglielmo Giovanelli Marconi con la moglie Vittoria Ludovica Rubini, la principessa Maria Pia Ruspoli con il consorte Lillio Sforza Marescotti Ruspoli. Gran finale con pietanze ricercate e brindisi a prova di galateo.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma