Gara di magia, a tavola e la notte ha più gusto

Giovedì 9 Maggio 2019 di Lucilla Quaglia

Outfit di velo nero che svolazzano nell'aria, pizzi colorati, magie surreali, aria newyorchese e profumi mediterranei. È l'happening all'insegna del brio che a via Giulia catalizza personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura e dell'imprenditoria. E ovviamente tante bellezze. Ta le prime ad arrivare Youma Diakite, altissima, in mini gonna nera su stiloso chiodo. Gli sguardi, e i flash, sono subito tutti per lei. Il tema del party, che si accende e decolla fino a notte fonda, è all'insegna dell'entusiasmo e della brillantezza: termini che ben riassumono tutto il desiderio di costruire un luogo che sia pieno di gioia e ottimo food. Volteggiano, tra gli ospiti, gli artisti del circo bianco. Clown, giocolieri e contorsionisti, tutti in total white. Una ragazza gioca con una sfera trasparente facendo sognare gli ospiti. Ed ecco la bruna attrice Lavinia Guglielman, in elegante gonna di paillettes argentate, con il fidanzato Dino. Fa il suo ingresso Fanny Cadeo, in blusa floreale e jeans.
 

 

Prenotati nomi come Monica Setta, Micaela Ottomano, l'architetto Marco Bevilacqua, Gracia De Torres, la scrittrice Simona Sparaco e Stella Sabbadin. Ecco Chantal Sciuto, famosa dermatologa, e la showgirls Sabrina Ghio: tacchi verdi e abito lungo dalle nuance rosse, arrivata molto tardi. La vulcanica pierre Ezia Baronio, moglie dellallenatore Roberto Baronio, sfoggia un minidress dai toni rossi damascati. Accolti da Renzo ed Eleonora Valeriani, in mise da gran sera, sfilano gruppi glam in un ambiente di grande fascino ed eleganza, dove tutto il colore si racchiude nei piatti dello chef Adriano Magnoli e della pastry chef Antonella Mascolo. Influencer in lista: Giulia Latini, Parisian, Flo Ackermans, Fiamma, Vanessa Scicchitano, Olga Kosenko, e il bellissimo modello Andrea Melchiorre. E sotto un fittissimo cielo di palloncini oro, nero e bianco con fili d'oro, con cui tutti i presenti giocano, è servito un goloso menu a base di raviolo nero di maiale e datterini, risotto basilico melanzana e pinoli, bun al vapore con insalata di calamaro, tartare di rapa, carote e zenzero e baccalà mandorle e scorzonera. E poi macaron cioccolato valrhona e tartelletta di frutta. E pian piano si brinda alla buona tavola e al ricevere mentre ogni invitato, alla fine, scompare nella notte. Non prima, però, di essersi portato via il proprio palloncino.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in campo per Sara tre anni dopo la tragedia

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma