Escape room, sale la voglia di evasione

Giovedì 30 Maggio 2019 di Gustavo Marco Cipolla
Una delle Secret room più diffuse
Non aprite quella porta. Meglio, apritela se ci riuscite. Stanze segrete ispirate alle grandi serie televisive e a celebri film horror, thriller o pellicole cult della storia della cinematografia in un avvincente gioco di squadra, con l'unico obiettivo di trovare la via d'uscita da un luogo misterioso e ricco di suspense. Rompicapi, soluzioni criptiche e tipiche del più bravo enigmista in posti che nascono nei diversi quartieri di Roma e si trasformano nello scenario di avventure collettive da condividere con gli amici e, perché no, con i colleghi dopo l'orario d'ufficio, sostituendo al classico aperitivo le Escape Room. Dalla Grecia agli States, le camere labirintiche sono arrivate in città diventando un trend consolidato per gli amanti dell'adrenalina e dei giochi a tema, dove qualcuno, addirittura, decide di festeggiare il compleanno in attesa di trovare la chiave per scappare dalla stanza prima dello scadere del tempo a disposizione (in genere 60 minuti). La Fabbrica di cioccolato, Saw, Space Wars, Pirati dei Caraibi, Game of Thrones, Jack lo squartatore e The Walking Dead sono alcuni dei film e delle serie da cui le Escape Room prendono forma e si vestono all'occasione per gli appassionati che decidono di vivere sensazioni uniche ed irripetibili a Trastevere, in via Giuseppe Marcora.
GLI ENIGMI
Adventure game che si rivolgono anche ai manager aziendali e dedicati alle attività di team building per costruire gruppi di lavoro affiatati con i propri dipendenti divertendosi. I colleghi, infatti, sono chiamati tutti insieme a risolvere gli enigmi pensando di uscire in modo creativo e con ingegno dalla stanza e mettendo a disposizione degli altri le proprie capacità di problem solving. Rispolverando così quel vecchio detto secondo cui l'unione fa la forza. Un'ora di tempo per un nuovo gioco di intrattenimento rivolto a gruppi di sei-otto persone. Vince chi fugge con astuzia a via del Fosso dell'Acqua Mariana, in zona Morena, tra ambientazioni emozionanti, sfide e difficoltà variabili per tutti i gusti e per tutte le esigenze. Una tendenza che affascina le famiglie che vogliono trascorrere un weekend in allegria e che consente ai più piccoli, accompagnati da mamma e papà, di tuffarsi nelle suggestive scenografie degli action movie più famosi o della saga Harry Potter. Alla ricerca dell'ultimo Horcrux prima che arrivi il Signore Oscuro, il temuto e perfido Lord Voldemort, nemico del giovane mago con gli occhiali. Le Secret Room, nelle quali la strategia del team è fondamentale per lasciare l'area di gioco, sono approdate anche in viale Regina Margherita (qui c'è il mondo incantato di Alice nel Paese delle Meraviglie) e sono in aumento in altre zone della Capitale. Sempre più spesso, inoltre, sono un'idea regalo originale per le occasioni importanti grazie ai gift voucher che accontentano grandi e bambini. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma