Cinema sul Tevere, quella sera all'Isola con i famosi

Sabato 20 Luglio 2019 di di Federica Rinaudo
Viola Prestieri e Carolina Rey

Leggende, misteri e segreti avvolgono l’Isola Tiberina, il salotto del Tevere tanto amato dai romani e dai turisti, che nel tempo ha assunto una veste ancora più internazionale grazie alla kermesse “L’Isola del Cinema”, vera e propria tradizione per l’Estate Romana, che ormai da anni riunisce attori, registi, produttori sotto il cielo stellato, nello storico rione Ripa. Immancabili le iniziative cinematografiche che si sono succedute nel tempo da mostre a tema fino ad illustri riconoscimenti assegnati ad esperti del settore. E proprio, qualche sera, fa sorrisi ed entusiasmo hanno colorato l’ottava edizione del Premio Opera Prima e Seconda Groupama. Arena affollatissima, pubblico attento e partecipe, parata di personaggi noti dello spettacolo. Gli ingredienti giusti per una ricetta all’insegna del tricolore. Condotto dalla bellissima e solare Carolina Rey, coadiuvata da Francesca Piggianelli, l’ evento ha raggiunto il suo apice con l’ingresso sul palco del camaleontico Marco Giallini, in versione casual con maglia nera.
 

 

Attore di razza, applauditissimo dalla platea, Giallini è stato indiscusso mattatore della serata. Dopo aver intrattenuto i presenti con il suo intervento tipicamente ironico e scanzonato ha ringraziato tutti dichiarandosi “estremamente orgoglioso” per la consegna del Premio L’Isola del Cinema come migliore interpretazione maschile in “Domani è un altro giorno”. Il premio della giuria,ritirato dalla produttrice Viola Prestieri è stato assegnato al film “Euforia” di Valeria Golino, alla sua Opera Seconda che ha salutato i presenti con un videomessaggio direttamente dalla Grecia, dove si trova in vacanza. Il Premio del pubblico, invece, è stato assegnato a Valerio Mastandrea per la pellicola “Ride”, un film di grande impegno civile che pone al centro di tutto la fragilità umana. Video messaggio anche per Alessandro Gassmann, impegnato sul set durante la prova dei costumi, che ha divertito il pubblico mostrando il “dietro le quinte” della preparazione di un attore. Per lui Premio Speciale L'Isola del Cinema Miglior Attore dell’anno per la sua interpretazione nel film “Croce e Delizia”, di Simone Godano. Numerosi altri riconoscimenti ritirati da Jasmine Trinca, come miglior attrice dell’anno, Anna Ferzetti, come miglior interpretazione femminile, Filippo Scicchitano, attore rivelazione , Chiara Martegiani, attrice rivelazione. Miglior Commedia: “Croce e Delizia” di Simone Godano e miglior film sull’amicizia “Domani è un altro giorno” di Simone Spada. Grande soddisfazione da parte della giuria d’eccezione, composta tra gli altri da Laura Delli Colli, Federico Pontiggia, Elizabeth Missland, che nel gran finale ha proposto un brindisi corale al futuro del cinema italiano. .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma