Torneo Bottai, calcetto da star: quando la storia scende in campo tra vip e campioni

Venerdì 10 Maggio 2019 di Andrea Nebuloso
Presentata al Circolo Canottieri Aniene la ventiduesima edizione del memorial Paolo Bottai, il prestigioso torneo di calcetto che dal prossimo 20 maggio al 17 giugno vedrà sfidarsi i più antichi circoli capitolini. La novità di quest’anno è che la partecipazione è stata allargata anche ai circoli Tiro a Volo, Futbolclub e Villa Flaminia, rendendo ancora di più il Bottai il torneo d’eccellenza dei club esclusivi di Roma. 

Del resto i numeri parlano chiaro: 46 squadre partecipanti nelle categorie Assoluti, Under 21, Over 40, Over 50 e Over 60; 600 giocatori pronti a darsi battaglia in nome della passione agonistica; 100 partite che si disputeranno in meno di un mese. In parallelo al calcetto, si svolgerà anche una competizione di Padel, giunta alla terza edizione. «Per il nostro circolo – ha spiegato il presidente dell’Aniene, Massimo Fabbricini nel corso di una conferenza stampa – il memorial Bottai rappresenta un marchio di fabbrica, un evento al quale teniamo molto».

Più agonistico invece l’intervento del presidente del Coni, Giovanni Malagò -l’unico in campo in tutte le edizioni - il quale, punzecchiato scherzosamente dagli altri soci, ha ammesso il proprio desiderio di vittoria. Il dirigente della sezione sport, Andrea Pignoli, e il presidente della divisione calcio a 5 della Figc, Andrea Montemurro, hanno voluto invece ricordare la valenza tecnica della manifestazione che vedrà scendere in campo anche ex calciatori pronti a dare il loro contributo. Fra questi hanno già assicurato la loro presenza il ct della Nazionale, Roberto Mancini, gli ex giocatori della Roma e della Lazio, Angelo Di Livio e Bruno Giordano, e il già azzurro di calcio Diego Tavano. Attesa in tribuna a fare il tifo, Alessandra Sensini.

Presenti all’incontro, ieri, gli ex romanisti Stefano Desideri e Alberto Aquilani e il tennista Jacopo Berrettini. «La categoria alla quale teniamo di più – ha sottolineato l’organizzatore del torneo Andrea De Petris – è quella degli Under 21. I ragazzi rappresentano il futuro del nostro circolo e renderli partecipi di un evento così importante ci riempie d’orgoglio». Lo stesso orgoglio che ha voluto trasmettere Piergiorgio Bottai, figlio di Paolo, nelle sue parole di ringraziamento per il ricordo del padre.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma