ROMA

La “battaglia” tra gli attori e la Marina: in sala arriva «Midway»

Giovedì 21 Novembre 2019
​La battaglia tra gli attori e la Marina

Buio in sala. Parlano gli aerei. Va in scena, sul grande schermo del multisala di piazza della Repubblica, la première nazionale del film Midway. Organizzata in collaborazione con la Marina Militare, rappresentata dal Capo di Stato Maggiore ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, l'occasione è d'eccezione per introdurre una serie di anteprime nelle principali città in cui la Marina è presente con le proprie basi. E ad ammirare il nuovo attesissimo film di Roland Emmerich, con la più lunga battaglia aerea mai vista al cinema, di ben dieci minuti, arrivano tanti volti noti. Il mondo dello spettacolo schiera l'altissima Janet De Nardis, in tubino rosso su alti stivali neri e clutch in tinta, che saluta Francesco Rutelli.

LEGGI ANCHEPopolizio: «Per narrare l'oggi non serve fare talk show a teatro. In Steinbeck c'è tutto»

Prenotato il generale di squadra aerea Alberto Rosso. E in sala colpo d'occhio entusiasmante: il blu delle divise della Marina si staglia a perdita d'occhio. Si riconoscono Federica e Paola Lucisano, Marcello Fonte, in felpa con fumetti disegnati, accanto al produttore Fulvio Lucisano. Il protagonista di Dogman scherza con i fotografi. Ecco il giovane scrittore Giacomo Mazzariol con l'attore Francesco Gheghi. Poi tutti in sala. Breve saluto di Dragone e la parola passa alla storia. Il film, interpretato, tra gli altri, da Aaron Eckhart e Dennis Quaid, è la spettacolare rievocazione, nello stile inconfondibile del visionario regista, della leggendaria battaglia che cambiò il corso della Seconda Guerra Mondiale, bloccando nel Pacifico l'avanzata della flotta nipponica.

 

Ultimo aggiornamento: 22 Novembre, 16:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA