ROMA

Saranno famosi, a scuola di recitazione

Martedì 23 Ottobre 2018 di Valeria Arnaldi
Riferimento del cinema per storia e tradizione, professionalità e set, la Capitale vanta una interessante - e sempre più ricca - proposta di scuole e indirizzi dedicati alla recitazione e, in generale, ai mestieri di grande e piccolo schermo, con moduli professionali e spesso anche soluzioni per chi vuole accostarsi al mondo dello spettacolo. E sono tanti i grandi nomi che si prestano a fare da docenti. Giancarlo Giannini è il coordinatore dei corsi di recitazione nello storico centro consacrato alla cinematografia in via Tuscolana, dove accanto ai percorsi triennali si tengono workshop e laboratori, e alla recitazione si affiancano corsi di regia, costume, fotografia e vari mestieri della cosiddetta industria dello spettacolo. Abel Ferrara, Giuliana De Sio, Laura Morante, Luca Ward figurano tra i docenti dell’accademia di cinema in via Ceneda. Possibili formule settimanali ma anche weekend per le lezioni. Claudia Gerini è la fondatrice della scuola di recitazione in via Ottaviano, che alla formazione d’aula affianca la possibilità di essere presenti su set cinematografici e televisivi. «L’attore si impara facendo» è il motto della scuola fondata da Enrico Hercule Savinien Pittari con Salvio Simeoli.

È nata da un progetto di Carlo Fuscagni, Rubino Rubini e Rita Statte l’accademia in via Crescenzio, con corsi che spaziano tra tecniche di recitazione e cinematografiche, approfondimento della pratica del set e della preparazione ai provini. La passione c’è, numerosi sono gli aspiranti attori che si mettono in gioco, sognando i riflettori. Scuole ed accademie fanno da “ponte” tra formazione e lavoro, dando insegnamenti teorici e tecnici ma portando anche gli allievi a mettersi in gioco sul campo per imparare ad affrontare testi, personaggi, pubblico, emozione e ansia della scena. E ad affascinare non è soltanto il cinema. Articolata l’offerta dell’accademia diretta da Adelmo Togliani, intitolata al padre Achille, in via Nomentana. tra corsi di formazione professionale, laboratori e lezioni individuali, con durate che variano dunque dai due anni del corso professionale attoriale ai tre mesi dei laboratori. Occhi puntati sui giovani, dagli otto ai sedici anni, amanti di teatro e musical, con la voglia di salire in scena, nell’officina creativa multidisciplinare creata da Massimo Romeo Piparo nel regno della commedia musicale, in via Sistina. E così via, di scuola in scuola, in una vera e propria mappa di percorsi per tentare di realizzare i propri sogni da star. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare da soli? “Un sacco bello”. Anche senza andare in Polonia

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma