ROMA

Roma, una festa con cento amici per i 73 anni di carriera di Sandra Milo

Mercoledì 17 Ottobre 2018 di di Federica Rinaudo

Una diva senza tempo, Sandra Milo. Un party che si è trasformato in una sorta di viaggio a spasso nel tempo in quella leggendaria “Dolce vita” romana fatta di storie, celebrità, locali affollati, paparazzi in agguato. In un locale in piazza Carlo Forlanini, al Portuense, si è svolto il super party dedicato ai 73 anni di carriera dell’attrice, tra le protagoniste del cinema italiano. Accoglienza da star, con centinaia di ospiti pronti ad omaggiare il suo sorriso e quel suo entusiasmo contagioso.
 

 

In uno sfavillante abito rosso fuoco la Milo è stata accompagnata dagli organizzatori della serata, Andrea Ripa di Meana e Alfonso Stani, con i quali ha dato il benvenuto ad ogni singolo invitato: «Ognuno merita un abbraccio per il solo fatto di essere venuto qui a festeggiare il mio percorso artistico - ha dichiarato con un velo di commozione l’attrice – ho dedicato una vita al cinema e questo affetto mi conferma di aver fatto la cosa giusta. Provo una certa emozione e vorrei condividere questo segreto con tutti voi, come fossimo amici intimi o fratelli». Gli applausi scroscianti sono immediati, così come i flash che si susseguono in una sensazione di esaltazione inarrestabile.
Tra la folla c’è anche Gabriele Muccino, regista del film “A casa tutti bene” che ha visto nel cast anche la Milo. Un parterre stellare: da Sabrina Impacciatore a Massimo Ghini.

Nello spazio del giardino coperto, dove migliaia di fiammelle trionfano sui tavoli vestiti a festa, prendono posto in un intenso via vai, tra gli altri, Andrea Roncato con la moglie, Alessia Fabiani, Nadia Bengala, in look total white, Angela Melillo, Claudio Insegno, Antonella Salvucci, Antonio Catania, Fanny Cadeo. Pioggia di foto per Marina Suma, raramente presente nella night life capitolina. Ci sono anche Magico Alivernini, Giamapolo Morelli, la sempre affascinante Corinne Cléry e Maria Monsè, elegantissima in abito nero, mano nella mano con il marito Salvatore Paravia. Alle pareti le immagini di “Sandra”, dei sui film con Federico Fellini ed altri importanti registi con i quali ha lavorato. Testimonianze che valgono più di milioni di parole. Una notte lunga ma ricca di amore con un gran finale insieme ai figli, Debora, Azzurra, Ciro, ed una gigantesca torta con rose, un ciak e la cinepresa “compagna” di tante memorabili avventure: «E non è finita qui», avvisa l’attrice decisa a non fermarsi mai.
 

Ultimo aggiornamento: 10:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma