ROMA

Osho al Pincio per un pieno di risate

Domenica 22 Aprile 2018 di Gustavo Marco Cipolla
Osho al Pincio per un pieno di risate

All'interno della manifestazione “Il Villaggio della Terra”, in vista dell'Earth Day, un festival per celebrare i 2771 anni di Roma. Sound, karaoke, street art e tanto sport, senza dimenticare il torneo di calcio balilla sulla terrazza del Pincio con “Eterna”. La rassegna, giunta alla sua terza edizione, da ieri fino a stasera vede sul palcoscenico artisti e musicisti per un'ode alla romanità. Le gag di Antonio Giuliani, Giulia Ananìa e il suo tributo alla voce di Roma Gabriella Ferri, le webstar “Actual” (Leonardo Bocci e Lorenzo Tiberia), Luca Vecchi del trio “The Pills”, neovincitore ai Corti d'Argento con “A Christmas Carol”, che gira prima in Smart e poi in bici e fa il bagno di selfie, in un pieno di comicità e risate con Max Paiella seguito dal rapper e cantautore Piotta. Poi “Le più belle frasi di Osho” con Federico Palmaroli in un talk show esilarante.

 

Al Galoppatoio di villa Borghese una città per i bambini che si divertono accompagnati da mamma e papà e un open stage per talenti emergenti. Folla scatenata sotto il palco tra ritmi coinvolgenti e hit del momento. L'arte di strada è di casa con Drago, Maupal, Mosa One e Daniele Tozzi che colorano quattro Vespa Piaggio in un corner ad hoc. Tra gli altri si notano i campioni Clemente Russo e Aldo Montano. Oggi, per tutto il giorno, fitness e masterclass di zumba per i più atletici. Volo dei palloncini per augurare buon compleanno alla Capitale nella “Notte dei desideri”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA