Porsche, al gala per la Carrera cup c'è Patrick Dempsey

Lunedì 3 Dicembre 2018 di Giorgio Ursicino

Arriva Patrick Dempsey, s’illumina “La Lanterna”. McDreamy di Grey’s Anatomy è stato il protagonista della Carrera Cup Night, la serata di gala nel cuore della Capitale dedicata ai protagonisti del campionato Porsche arrivato alla dodicesima edizione nel nostro paese e considerato uno dei “monomarca” più antichi e prestigiosi del pianeta. Lo show è stato presentato da una bellissima Federica Masolin in abito lungo, il volto femminile della Formula 1 su Sky. A fare gli onori di casa Pietro Innocenti, il direttore generale di Porsche Italia. Con lui il direttore marketing Massimiliano Cariola e Venceslas Monzini, numero uno della comunicazione e delle relazioni esterne. Oltre alla meravigliosa location sul tetto del palazzo in fondo ad una via Condotti elegantemente addobbata, altre importanti pennellate di giallorosso sull’evento. È romana, infatti, l’ex pilota Valentina Albanese che ora è responsabile della Carrera Cup Italia ed è romano Andrea Cappella, pilota premiato sul palco e titolare degli Autocentri Balduina, una delle concessionarie storiche del brand tedesco.
 

 

A Vallelunga, inoltre, si è decisa la stagione: proprio nell’autodromo dell’Aci intitolato a Piero Taruffi, il vincitore finale della Carrera Cup Gianmarco Qaresmini ha conquistato la testa della graduatoria per poi difenderla dagli assalti di Alessio Rovera e Diego Bertonelli nel round finale di Imola. Per Porsche è stato un anno straordinario con numerosi eventi in tutti i continenti per festeggiare il 70° compleanno e l’esordio qualche giorno fa al salone di Los Angeles della nuova generazione di 911, l’auto sportiva più ambita e famosa. «Siamo molto soddisfatti, la Carrera Cup ha offerto un grande spettacolo e si è rivelata una vera piattaforma per coinvolgere i Centri Porsche e i giovani con iniziative come l’eSport e il talent show televisivo Race for Real», ha dichiarato Innocenti. Dempsey, considerato dalla rivista People nel 2007 il secondo uomo più sexy della terra, oltre ad essere un talentuoso attore è anche un formidabile ex pilota visto che è arrivato secondo nella sua classe (GTE Am) proprio con una 911 della casa di Stoccarda all’edizione 2015 della mitica 24 Ore di Le Mans. Categoria che ha vinto quest’anno alla maratona francese come team manager della sua squadra.

L’attore, impegnato a Roma per delle riprese, ha scherzato sulla mobilità e il traffico: «Adoro questa città, ma qui non è certo facile guidare...». Innocenti ha concluso parlando del prossimo esordio di Porsche il Formula E: «Una decisione in linea con il cambiamento e la nostra visione del futuro, ma le 911 continueranno a correre sulle piste di tutti i continenti. Stoccarda ha deciso di investire 6 miliardi sull’auto elettrica. No, non credo affatto che queste vetture saranno meno emozionanti da guidare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Whatsapp parla chiaro: studenti on line in classe

di Raffaella Troili