Riaprono i saloni di palazzo Tittoni: il cocktail esclusivo

Giovedì 17 Gennaio 2019 di Lucilla Quaglia

Angoli illustri della Città Eterna affollati da elegantissimi attori, nobili ed artisti. Riapre, con un raffinato ed esclusivo cocktail, uno degli scrigni più segreti di Palazzo Tittoni, in via Rasella. Il giardino d’inverno dell’antica dimora patrizia svela finalmente la sua nuova veste ad una lunga lista di ospiti glam. Nel corso del cocktail buffet il padrone di casa, Luigi Catemario Tittoni di Quadri, accoglie diversi attori come Alessia Fabiani, in abito di velo nero, Roberta Garzia, con il suo Lupin, Janet De Nardis, in lungo outfit di velluto rosso, Graziano Scarabicchi ma anche le aristocratiche Maria Pia Ruspoli, in lurex, Barbara Massimo e Marisela Federici.
 

 

A questa passerella di pregio non possono mancare gli artisti: dal romano Dicò, star del versante pop, a Massimo Bomba, ideatore degli originali disegni dell’invito, fino al pittore Giulio Gorga, al maestro Gerardo Di Lella e al direttore del Laboratorio di scenografia del Teatro Dell’Opera, Maurizio Varamo. Tutti affascinati dalla residenza, sorta alla fine del Cinquecento e ampliata agli inizi del Seicento, e poi completamente restaurata tra il 1902 e 1904 dal senatore Tommaso Tittoni, autore di alcune importanti aggiunte. Tra queste il grande padiglione vetrato con piante esotiche e rare, di cui era intenditore. All’adiacente sala da ballo, in puro stile impero, il senatore fece aggiungere il magnifico pavimento di marmo, esteso anche al giardino d’inverno e proveniente da un antico palazzo romano distrutto.  Ammirano lo splendore dei marmi imperiali del pavimento, dai tenui colori, il regista Francesco Apolloni con il cane Sancho e Milena Miconi.

Nel grande salone, adibito un tempo a spazio per la musica e in particolari occasioni utilizzato per ricevimenti assieme all’attigua serra, apprezzano i particolari e antichi specchi la giovane attrice Martina Menichini, la cantante Naira e Nadia Bengala. Parlano della sorprendente bellezza dei palazzi romani Eliana Miglio, Carlo Tessier, la cantante Alma Manera e Alex Partexano.  Ci si perde nella magnificenza del giardino d’inverno, con gli echi delle varie cerimonie di famiglia, di cui questo posto è stato silenzioso testimone, tra cui il matrimonio della figlia del senatore nel 1921 e il battesimo dell’unica nipote. Storie che fanno parte del tessuto capitolino e inevitabilmente catturano l’attenzione e l’immaginazione degli ospiti. E si fa sera con le note di una delicata arpa e la magnifica vista dei tetti del centro storico. Buffet a base di quadratini di fonduta, mini quiches con funghi e crespelline alle erbe con salmone.

Ultimo aggiornamento: 20:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Per la fidanzatina del figlio la mamma diventa sfinge

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma