Nel cuore di Roma apre la galleria d'arte fusion: i vip cenano fra quadri, musica e champagne

Giovedì 19 Aprile 2018 di Luisa Mosello
1
Marta Flavi all'opening della nuova galleria d'arte a via Mario de' Fiori

Nasce una nuova galleria d’arte nel cuore di Roma ed è subito tendenza. Sì perché la “Galerie Maison Naim” a via Mario de’ Fiori a un passo da piazza di Spagna non è il classico spazio espositivo ma un contenitore di suggestioni fusion. In cui si fondono, per  l’appunto, più piaceri per lo sguardo, l’udito e il gusto fra arti figurative, musica e alta cucina. Una sorta di cocktail miscelato  dal visionario imprenditore Massimo Naim che per festeggiare l’opening ha chiamato a raccolta oltre duecento ospiti doc che hanno ammirato le opere della mostra “Iconic Puzzle” degli artisti Camilla Ancilotto e Andrea Pacanowski.
 

 

Incantata da questo mix di creatività c’era Marta Flavi che ascoltava le note della pianista Romina Garbini mentre Mita Medici e Guillermo Mariotto salutavano Alda Fendi. Affascinata la psicoterapeuta Maddalena Cialdella si complimentava con gli artisti per le loro creazioni che esploravano mondi interiori intrecciati, scomposti e ricomposti. Ad assaggiare i bocconcini di sushi d’autore innaffiati di champagne nell’area dedicata ai palati più raffinati (un ristorantino gioiello per dodici persone che ogni sera offrirà cucina fusion)  ecco Pietro Genuardi, Karin Proia, Savino Zaba e Anna Marcello. Non mancano Laura Squizzato (senza l’inseparabile gemella), Antonella Salvucci, Guglielmo e Vittoria Giovanelli Marconi, Bianca Maria Caringi Lucibelli, Riccardo Cesaretti. E Ettore Fortuna avvocato-artista che esporrà le sue opere dopo che il 1 giugno sarà conclusa la mostra in corso. 

 

Ultimo aggiornamento: 12:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA