ROMA

Film e arena, il cinema esce allo scoperto

Giovedì 9 Agosto 2018 di Alessandro Di Liegro

L’Estate è il momento in cui Roma si riappropria di uno dei suoi grandi amori: il cinema. In tutta la città si moltiplicano le sale all’aperto dove sedersi e apprezzare la programmazione proposta dai vari maxischermi sparsi per la Capitale. L’Isola del Cinema, sull’isola Tiberina, è uno degli appuntamenti fissi dell’estate romana, in cui approfondire le tematiche delle pellicole oltre la proiezione stessa, insieme ai protagonisti dei lungometraggi. Due le arene, Groupama e Sala Cinelab e uno spazio Young dedito alle monografie, come quella su Mariangela Melato in scena in questi giorni.
 

 

Tra film premi Oscar e le novità degli artisti emergenti, il programma dell’Isola vuole soddisfare il gusto di ogni appassionato di cinema. Programmazione d’essai è quella del Live Cinema Ex Dogana, a San Lorenzo, che propone un Giancarlo Giannini selvaggio, sotto la guida di Lina Wertmuller e la maratona Star Wars con i primi tre episodi della saga, quelli storici, con Harrison Ford, Carrie Fisher e Mark Hamill. Al Pigneto, la versione estiva del cineclub Alphaville prosegue con la sua linea artistica, proponendo grandi classimi di culto della cinematografia mondiale, con un’attenzione alla ricerca e all’approfondimento. Da “Un pesce di nome Wanda” a una monografia su Robert De Niro, passando per una monografia sulle commedie francesi di metà 2000. Dedicata alla figura della donna è la programmazione de “L’altra metà del cinema” presso l’arena Forlanini, in Piazza Carlo Forlanini 1 a Monteverde. Storie di donne intense e combattute, con pellicole che hanno testimoniato la grandezza delle protagoniste (come la “Jackie” di Natalie Portman o la Micaela Ramazzotti de “La Pazza Gioia”), o hanno lanciato nuove stelle come Matilda De Angelis in “Veloce come il vento” o le gemelle Angela e Marianna Fontana di “Indivisibili”. Il Cinema America si è spostato da Trastevere a Ostia, ora si chiama Cinema in piazza al porto di Ostia, e continua a richiamare molto pubblico grazie all’ottima programmazione. “Ogni sera un film che ha vinto un premio” è lo slogan dell’Areaniene, al Parco di Ponte Nomentano. Per sei sere alla settimana un pezzetto di Venezia, Cannes, Berlino, Taormina, Roma, Los Angeles, approda sulle rive dell’Aniene: da “Ammore e Malavita” dei Manetti Bros, a”Dunkirk” di Cristopher Nolan. Tra gli appuntamenti cinematografici immancabili nell’estate romana, i maxischermi a Piazza Vittorio, con il meglio della programmazione cinematografica appena trascorsa e quelli in Villa Borghese, per le notti di “Caleidoscopio” presso la Casa del Cinema con i classici come “Roma Città Aperta” che si mischiano alle novità come “Addio Fottuti Musi Verdi” di Francesco Capaldo, passando per “Un té con Mussolini” di Franco Zeffirelli e “Kraftidioten” di Hans Petter Moland. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma