Rihanna e altre star twittano e scrivono su Instagram per appoggiare la protesta degli agricoltori in India

Domenica 21 Febbraio 2021
La pop star Rihanna

Dopo che Rihanna ha twittato un articolo della CNN il 2 febbraio sulle proteste degli agricoltori in corso in India e ha scritto «perché non ne parliamo ?!», altri nomi di Hollywood stanno mettendo questa lotta sotto i riflettori. Da novembre scorso, quasi un milione di agricoltori si sono infatti riuniti alla periferia di Nuova Delhi per protestare contro le riforme del governo che, secondo loro, danneggeranno e renderanno più facile lo sfruttamento dell'industria e abbasserà i prezzi. La protesta è stata definita la più grande della storia umana, con un massimo di 250 milioni di persone in sciopero in un solo giorno.
La risposta del governo è stata dura. La polizia ha usato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua contro i contadini. Il governo ha imposto la chiusura di Internet, arrestato giornalisti e dispiegato forze paramilitari contro i manifestanti.
Altri che hanno attirato l’attenzione sulla questione includono Padma Lakshmi, che ha scritto sul suo Instagram «Essendo una democrazia, almeno il governo ha bisogno di ascoltare i rappresentanti della protesta», Trevor Noah e l’attivista per il cambiamento climatico Greta Thunberg, che ha dichiarato: «Siamo solidali con il #FarmersProtest in India». Il 10 febbraio, l’attrice Mindy Kaling ha pubblicato sulla sua storia Instagram un messaggio:«Entrambi i miei antenati hanno una lunga storia di lotta all’oppressione. Più della metà della popolazione attiva indiana proviene dall’agricoltura. I nostri fratelli e sorelle punjabi meritano di essere ascoltati. e rispettati». 
In risposta, il ministero degli Affari esteri indiano ha criticato «celebrità e altri» per i loro commenti che ha definito «né accurati né responsabili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA