Red carpet da Oscar, da Giuseppe Tornatore a Francesco De Gregori

Venerdì 26 Ottobre 2018 di Lucilla Quaglia

Grandi firme italiane al centro dell’ottava giornata della Festa del Cinema. Prima di entrare nella Sala Petrassi e parlare della sua passione per il noir, fra celluloide e letteratura, il Premio Oscar Giuseppe Tornatore si concede il classico red carpet. Completo blu scuro su camicia azzurra, il cineasta è atteso da tanti ragazzi. Una volta in sala, domina il silenzio.
 

 

Tiene banco il regista siciliano autore di indelebili storie: dall’Oscar con “Nuovo Cinema Paradiso” alla nomination per ”L’uomo delle stelle”, da ”La leggenda del pianista” sull’oceano a ”La sconosciuta” e ”La migliore offerta”. Poi, a tarda sera, red carpet del film “Morto tra una settimana o ti ridiamo i soldi”. L’evento, organizzato da Tiziana Rocca, ha previsto, poco della prima proiezione, un goloso dinner tutto made in Italy in un locale di via Marco Minghetti. Al banchetto anche il regista Tom Edmunds e due fascinose interpreti: Aneurin Barnard e Freya Mavor. E tra una tappeto rosso e un film, avvistato Francesco De Gregori.

Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre, 14:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma