ROMA

La sorpresa dopo il teatro, va in scena il tiramisù

Giovedì 9 Agosto 2018 di Federica Rinaudo

Doppio party per Federico Perrotta che per il suo compleanno brinda piacevolmente con gli amici dietro il palco e poi, dopo averci preso gusto, bissa nel suggestivo giardino segreto del locale in pizza Carlo Forlanini a Monteverde. Atmosfera bohémienne delle feste d’estate con tanti ospiti dalla battuta pronta e dalla risata già in tasca. La voglia di fare baldoria è tanta e d’altronde è facile intuirlo dalla complicità che si respira tra i commensali, tra i quali Pier Francesco Pingitore, Roberto Ciufoli, Pino e Claudio Insegno, Arianna Ciampoli, Andrea Dianetti, Adriana Russo, Alessandro Tirocchi.
 

 

Compagni di avventure in giro per i teatri o nelle tipiche serate confidenziali in salotto a rispolverare ricordi, aneddoti, segreti di una vita dedicata all’arte di conquistare il pubblico e dispensare pillole di buonumore. Perrotta, in compagnia dell’inseparabile e bellissima moglie Valentina Olla, entrambi soddisfatti del grande successo riscontrato con lo spettacolo “Nerone vs Petronio, la cena segreta del Satyricon” (opera di Pingitore andata in scena allo Stadio Domiziano), propone un brindisi proprio all’amicizia e coinvolge gli altri invitati, Valeria Monetti, Cristina Pensiero, Magico Alivernini, Morgana Giovannetti, Francesco Arienzo (secondo classificato ad una delle edizioni del programma Italia’s Got Talent) in una divertente gara di curiosità a spasso tra passato e presente. L’argomento preferito diventa quello degli esordi ed è proprio Pingitore a prendere simpaticamente di mira il festeggiato svelando i particolari del primo provino durante il quale l’attore distrusse inavvertitamente una sedia antica proprio a casa del re del Bagaglino, che gli offrì scherzosamente di prenderlo nella compagnia proprio per fargli ripagare il danno. Le gaffe di ognuno rendono il clima sempre più allegro fino all’arrivo delle pietanze, tutte a base di pesce, che per un po’ placano lo spirito ironico e festaiolo dei presenti. È tarda notte quando tutti si ritrovano a soffiare sulle candeline di una scenografica torta Tiramisù realizzata con una ricetta originale proveniente dall’Abruzzo, terra d’origine del padrone di casa, che viene servita sotto le stelle tra il tintinnio dei calici di cristallo e le centinaia di foto e selfie pronti a sottolineare una serata speciale, come il legame tra i componenti della chiassosa comitiva. 

Ultimo aggiornamento: 11:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma