Buio in sala per “Monica”, omaggio alla grande Vitti

Venerdì 14 Dicembre 2018 di Lucilla Quaglia
Una voce, un talento e un fascino senza tempo quello di Monica Vitti, al secolo Maria Luisa Ceciarelli. E ieri sera era tutto per lei il teatro di via delle Vergini. Complice la XXIII edizione del Roma Film Festival che ha presentato ad amici e vip il documentario-omaggio alla diva romana dal titolo “Monica!”, a cura di Adriano Pintaldi. Ed è lui a curare l’introduzione della kermesse assieme al direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia Marcello Foti e al presidente dell'Anica, Francesco Rutelli.

Il Premio Oscar Gianni Quaranta arriva con l'attrice Mascia Musy. Ci sono il regista Giancarlo Scarchilli, Beppe Convertini, Isabel Russinova con il marito Rodolfo Carraresi, Lina Sastri, Antonio Flamini, Vanessa Villafane con Paola Lavini. E poi Alessandro Di Carlo, Ira Fronten e Maria Rosaria Omaggio, che posa di fronte alla bella locandina dell'evento.
«Simbolo di fascino e bravura - dice Pintaldi - la Vitti è molto di più, poiché una personalità come la sua non la si può racchiudere in una definizione». Poi buio in sala per apprezzare le interviste di alcuni dei miti che hanno lavorato con lei: da Michelangelo Antonioni e Vittorio De Sica fino ad Alberto Sordi e Mario Monicelli © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma