ROMA

Roma, grande festa al Vittoriano per la mostra su Andy Warhol

Mercoledì 3 Ottobre 2018 di Valeria Arnaldi
Una sala della mostra al Vittoriano

Grande festa, ieri sera, all’inaugurazione della mostra “Andy Warhol”, al Complesso del Vittoriano, dove è visitabile fino al 3 febbraio. Tanti gli appassionati anche noti, accorsi per vedere in anteprima il percorso di oltre 170 opere, curato da Matteo Bellenghi. Tra le prime invitate ad arrivare, l’ambasciatrice canadese in Italia Alexandra Bugailiskis. Ad accogliere gli ospiti in veste di padrona di casa, Iole Siena, presidente e amministratore di Arthemisia, che ha prodotto e organizzato l’esposizione con Eugenio Falcioni & Art Motors srl.

 

Tra gli ospiti, Veronika Logan, Marisela Federici. Poi, Jas Gawronski. Grande spazio nel percorso al legame del padre della Pop Art con la moda - esposto pure un ritratto di Giorgio Armani - e così non sono mancati alla visita nomi del fashion come Renato Balestra. In sala, Dino Trappetti. A farsi affascinare dall’iter che ricostruisce la carriera di Warhol, sono gli artisti Enrico Dicò e Fabio Ferrone Viola. Una serata all’insegna delle riflessioni su società, fama, immagine, bellezza. Più ancora sui codici del “pop” che Warhol ha ideato. L’iter espositivo, richiamando suggestioni in stile Studio 54, di cui Warhol era un frequentatore, e pure atmosfere da Factory, è arricchito da effetti di luce e giochi optical, che hanno divertito molto i visitatori, ben felici di fotografarsi tra neon rosa, specchi e grandi fiori, in un allestimento in linea con lo stile warholiano.
 

Ultimo aggiornamento: 15:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma