Moet&Chandon, stelle e bollicine: alla Rinascente la festa “vola”

Giovedì 28 Giugno 2018 di Lucilla Quaglia
Duecento ospiti esclusivi sulla terrazza dello store di lusso di via del Tritone per la nuova campagna di Moet&Chandon

Tappi che saltano, cristalli che brillano, cocktail dedicati alla Città Eterna mentre si fa sera sul bellissimo roof della Rinascente. Duecento esclusivi ospiti festeggiano l’estate e la nuova, emozionante campagna internazionale “Must be” di Moët & Chandon: vero e proprio inno alla vita. In uno short-movie evocativo, il regista Emanuel Cossu raccoglie in un’unica emozione tutti i momenti significativi della nostra esistenza celebrati con brio e bollicine, sinonimo inconfondibile di gioia di vivere e unicità di ogni attimo. Il filmato propone atmosfere insolite e attinge anche alla fantasia: e sono in tanti a commuoversi per la prima donna che sbarca su Marte, dai tratto asiatici, e per il debutto sul palcoscenico di un’etera fanciulla.
 

 

Tutti temi, questi, per cui, secondo il cineasta, e’ lecito brindare. E un richiamo così chic e ricercato non può non interessare tanti cultori del bello del mondo dello spettacolo. Tra i volti noti che non si perdono la vista sui tetti di Roma ecco Paolo Conticini con la moglie Giada, e Vittoria Belvedere, in eleganti pantaloni da smoking con riga d’oro e candida blusa. Pioggia di flash per Beppe Fiorello, che in jeans e camicia blu con cappelletto in tinta si gode il panorama. «Io e mio fratello Rosario? Siamo molto diversi ma potremmo fare qualcosa insieme». Francesco Apolloni, apparso con il suo inseparabile fido Sancho, parla del libro in uscita “Perso a Los Angeles”. Il giovane Jacopo Olmi Antinori fa il suo ingresso con camicia fantasia.

Delicata Valentina Corti, in corto tubino nero con spalline, che abbraccia Vincenzo Bocciarelli, in gessato blu. Guenda Goria veste geometrico. Bianca Nappi chiacchiera con le amiche e saluta Marco Belardi con la sua bionda Catherina Shulha. E ancora Pino Quartullo, Eliana Miglio con lo scrittore Giuseppe Scaraffia e Maria Rosaria Omaggio. L’etiope Tezeta Abraham, nel cast di “E’ arrivata la felicità”, svetta su tutto in tubino viola e lunghissime trecce nere. La folla si confonde tra grappoli di palloncini bianchi e gialli e i camerieri, in divertenti bretelle dorate. E in questo melting pot l’aristocrazia schiera Guglielmo Giovanelli Marconi e Marisela Federici. Tutti coccolati dalle bollicine doc francesi e dalle prelibatezze dello chef stellato Riccardo De Giacinto che prende per la gola gli eccellenti ospiti.

Ultimo aggiornamento: 10:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani