Luca Barbarossa apre la sua valigia di musica

Domenica 22 Luglio 2018 di Federica Rinaudo
Schietto e genuino. Così Luca Barbarossa ieri a Castel Romano Designer Outlet ha dato il via all'edizione estiva dell'appuntamento "La valigia di...", che ha avuto un grande successo lo scorso autunno. Formula vincente non si cambia ed ecco che anche il cantautore, come molti altri artisti nei mesi precedenti, ha aperto la sua anima in un viaggio a spasso nel tempo, nella sua amata città, dagli esordi musicali di Roma spogliata (Festival di Sanremo 1981) fino all’album Roma è de tutti, ennesimo tributo d"amore. Un eterno ragazzo amato dal pubblico e dalle numerose "ex ragazze", come simpaticamente ha definito le sue fan accorse per ascoltare i suoi ricordi emozionati e nostalgici e conoscere le sue passioni, come il tennis (Barbarossa è provetto tennista e gioca anche nella nazionale di calcio dei cantanti).  «Sono cambiate tante cose rispetto al passato - ha dichiarato il cantante - sono spariti i rullini e i dischi in vinile sostituiti dal cellulare con cui si fa tutto ormai. Ma quello che non può sparire è l'entusiasmo per la vita è la musica, senza la quale io non potrei vivere». A raccogliere i suoi racconti la giornalista Antonella Piperno e, dopo autografi, foto e video messaggi con dediche speciali, una passeggiata nel centro per uno shopping pieno di sorprese. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma