"Italian Talent Award 2015", alla Camera premiati giornalisti e eccellenze del made in Italy

Martedì 1 Dicembre 2015 di Alessandro Tittozzi

Un premio giornalistico internazionale per promuovere il made in Italy nel mondo e combattere allo stesso tempo i fenomeni della contraffazione e della falsificazione.
E’ l’“Italian Talent Award 2015”consegnato oggi, nella nuova aula del palazzo dei parlamentari, a sei giornalisti e a dieci persone che si sono distinte nei campi dell’enogastronomia, del design e del life style italiano. Il premio organizzato dall’associazione culturale ITA – Italian Talent Association – e giunto alla sua seconda edizione, vuole riconoscere tutte quelle eccellenze che hanno contribuito a diffondere i prodotti italiani di qualità e allo stesso tempo hanno avuto una particolare attenzione alla responsabilità sociale e dell’ecosostenibilità.

Nel settore giornalistico sono stati premiati da una giuria composta dai direttori delle grande testate giornalistiche, tra cui Virman Cusenza, Direttore de “Il Messaggero”: Nicola Di Battista, direttore di Domus; Livia Peraldo Matton, direttore di Elle Decor; Achille Bonito Oliva, di Rai 3; Laura Maragliano, direttore di Sale%Pepe; Davide Oltolini, Sapere i Sapori; e Gioacchino Bonsignore, curatore della rubrica Gusto del tg5. Dieci, invece, le eccellenze italiane che hanno ricevuto il riconoscimento: Lidia Bastianich, cuoca e proprietaria di una lunga lista di ristoranti; Antonella Clerici, conduttrice televisiva; Armando De Nigris, produttore di aceto; Oscar Farinetti, presidente di Eataly; Bona Frescobaldi, ambasciatrice del vino; Roberto Naldi, proprietario di 5 hotel di lusso; Pasquale Natuzzi, il re dei divani imbottiti; Giancarlo Moretti Polegato, produttore vinicolo; Bruno Serato, chef solidale; Claudio Vincelli, Comandante carabinieri tutela della salute.

Italian Talent Award prosegue idealmente la missione dell’esposizione universale di Milano: se l’Expo è l’esempio che si vince soprattutto se si fa rete, il premio di oggi propone una vetrina di azioni positive dei settori food, design e life style, settori fortemente trainanti per l’economia del Paese. Alla cerimonia di premiazione erano presenti anche il Presidente del Senato Pietro Grasso e il Ministro alla salute Beatrice Lorenzin.

Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 11:14