Padova, al via il Festival della Cultura Paralimpica: ponte tra cultura, sport ed inclusione

Giovedì 31 Ottobre 2019
Padova, al via il Festival della Cultura Paralimpica: un ponte tra cultura, sport ed inclusione

Il Comitato Italiano Paralimpico presenta a Padova, dal 5 al 7 novembre, la seconda edizione del Festival della Cultura Paralimpica, un’iniziativa che ha un intento chiaro e preciso: “promuovere lo sport come strumento di inclusione, benessere e per il superamento di ogni forma di barriera fisica e culturale”. Nella splendida cornice della città veneta -capitale europea del volontariato del 2020- si vivranno tre giorni intensi di contenuti e con ospiti d’eccezione. Saranno infatti oltre quaranta gli atleti che prenderanno parte alla manifestazione.

Fra questi spiccano i nomi di Alex Zanardi - autentica icona del paralimpismo - ed i freschi campioni del mondo di nuoto paralimpico a Londra Simone Barlaam, Federico Morlacchi, Antonio Fantin, Francesco Bettella e Arianna Talamona, oltre ad altre stelle paralimpiche come Francesca Porcellato, Paola Fantato, Patrizia Saccà, Daniele Cassioli, Edoardo Giordan, Giulia Aringhieri, Silvia Biasi, Luigi Magi, Giulia Pertile ed Alessia Refolo. Mostre, confronti, dibattiti e molto altro, con al centro le testimonianze dei protagonisti del paralimpismo e delle persone che sono vicine al mondo paralimpico dal punto di vista scientifico, sociale, sportivo e comunicativo.

Leggi anche Zanardi: «Guida autonoma utile per chi è scorretto: come usare smatphone al volante»


Il 6 novembre sarà presente il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, all’interno di un dibattito che affronterà le nuove prospettive del calcio paralimpico. Fra le novità di questa edizione del festival vi è la collaborazione artistica del celebre fotografo Oliviero Toscani. I suoi scatti, aventi come protagonista il mondo paralimpico, saranno infatti esposti in una mostra aperta al pubblico per tutta la durata della manifestazione. L’evento sarà realizzato con la collaborazione dell’Università degli Studi di Padova ed il supporto del Comune di Padova e del Centro Servizio Volontariato di Padova e toccherà diversi luoghi della città come Palazzo del Bo, Palazzo Moroni, la Cittadella dello Studente e il Caffè Pedrocchi. 

Sarà proprio l’aula magna del Palazzo del Bo ad ospitare la cerimonia di apertura che si terrà il 5 novembre alle ore 10.30 alla presenza delle più alte cariche istituzionali cittadine e del presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli. Il programma completo della rassegna è consultabile su www.comitatoparalimpico.it La scorsa edizione si è svolta a Roma, all’interno della stazione tiburtina, con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella cerimonia conclusiva.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma