ROMA

Roma, festa tra gladiatori e legionari aspettando il ritorno di Russell Crowe

Domenica 3 Giugno 2018 di Lucilla Quaglia

Gli ospiti arrivano tutti a bordo di bighe trainate da cavalli. Coreografici elmi con tipica spazzola dominano l’accampamento romano. Squilli di tromba e magici fuochi, che illuminano le tenebre. Non siamo su un set di Cinecittà ma al party in onore de “Il Gladiatore in concerto”: l’evento che andrà in scena tra qualche giorno al Colosseo e al Circo Massimo ma che già echeggia, inevitabilmente, nella Città Eterna, con party a tema. E la festa organizzata nel parco di un hotel deluxe, sull’Aurelia, non è stata certo da meno di quelle ideate dall’imperatore Commodo.
 

 

Tra il gruppo di giovani danzatrici che intrattengono i circa tremila intervenuti, appare la bionda Antonella Salvucci, in perfetto dress code con la sua lunga tunica bianca stretta in vita da una cintura dorata, ampio spacco e bracciale stile schiava. E tra le belle che sfilano in questa notte d’epoca fa girare gli sguardi la giovane aristocratica Teodora Chia, in chicchissimo abito di raso dalle nuance arancioni. La salutano Pietro Ruffo di Calabria con la deliziosa modella Edmée di Robilant, accolti dai padroni di casa Pietro di Pierri e Marco Patrignani. Un po' più in là l’attrice Lucia Stara si diverte ad indossare una copia dell’elmo di metallo utilizzato da Russell Crowe nella sequenza dell’arena, con corredo di scudo giallorosso.

Eleonora Pieroni fa il suo ingresso trionfale, un pò più tardi, sempre a bordo di una biga guidata da un giovane auriga. Gran finale con musica disco.​Laconi. Ecco il collezionista Giampiero Ruzzetti. E il banchetto è luculliano, con piccoli maialini arrostiti e annaffiati da un vino al miele che ricorda l’antico Falerno, e animato da magici mangiafuoco: ovvero l'attrazione delle dimore patrizie sull’Appia Antica. E quando le libagioni finiscono, inizia la disco stile Ibiza del dj Lorenzo Rumi, a cui partecipano numerosi giovani rampolli. E fino alle quattro del mattino si balla e si brinda in onore del coraggio. Attendendo, e sognando, la notte di Massimo Decimo Meridio.

Ultimo aggiornamento: 12:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani