ROMA

Una maxi foto in centro a Roma per celebrare Eleonora Abbagnato dell'Étoile dell'Opéra di Parigi

Sabato 22 Febbraio 2020
Una maxi foto in centro a Roma per celebrare Eleonora Abbagnato dell'Étoile dell'Opéra di Parigi
 Il 18 maggio 2020 Eleonora Abbagnato, Étoile dell'Opéra di Parigi, danzerà per l’ultima volta, dopo 25 anni, sul palco parigino. In occasione di questo evento che avverrà a maggio, ma del quale già tutti parlano, la nota società romana di architettura che opera nel lusso, 1.618, ha deciso di omaggiare l’amica e l’artista di fama internazionale, con una straordinaria installazione fotografica nel centro storico di Roma, che sarà esposta fino al 25 febbraio, in via del Babuino. 

Con due iconici scatti, l'installazione rende omaggio alla Donna e all’Étoile e ad un’artista che è stata, e sarà, fonte di ispirazione per tanti giovani. Lo straordinario talento e la costante dedizione hanno fatto di Eleonora Abbagnato una delle ballerine più importanti e conosciute al mondo. 

Direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma dal 2015, Eleonora Abbagnato contribuisce, con grande impegno e serietà, all’eccellenza italiana nel mondo della danza e al prestigio della cultura capitolina.

L'arch. Giansandro Schina, proprietario e general manager di 1.618, ha dichiarato: "Siamo onorati di rendere omaggio alla straordinaria carriera di Eleonora, alla quale ci lega un lungo rapporto di amicizia e collaborazione e che rappresenta un esempio di eccellenza italiana nel mondo. 

Per questo abbiamo deciso di omaggiarla con un'installazione che non era mai stata realizzata prima per nessun altro artista. È un evento speciale, come unica e speciale è per noi Eleonora."

"Ricevere un simile omaggio, nella città che amo e che sono onorata di rappresentare - ha detto Eleonora Abbagnato -  è un'emozione indescrivibile. Aver danzato per tanti anni a Parigi ha confermato, per me, l’importanza della danza italiana nel mondo. 

Come Direttrice del corpo di Ballo del Teatro dell'Opera di Roma, lavoro per trasmettere la mia esperienza e la passione per la danza, con l'ambizione di rendere il nostro teatro un'eccellenza in Italia e nel mondo. Ringrazio 1.618 per questo omaggio e per l'amicizia e l'affetto che da sempre sono alla base del nostro rapporto ." © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua