ROMA

Roma, in via Condotti omaggio a Carlo Vanzina: emozioni lunghe 35 anni

Lunedì 22 Ottobre 2018 di Lucilla Quaglia

La Città Eterna festeggia Carlo Vanzina. E lo fa con un doppio tappeto rosso: uno in via Condotti, circondato da 26 locandine dei suoi film più celebri, e l’altro, in serata, alla Festa del Cinema. Per il battesimo della mostra su strada, tutta sull’attività cinematografica del cineasta scomparso che in tutto comprende ben sessanta titoli, è in agenda un affollatissimo taglio del nastro a Largo Goldoni, con il commosso e provato fratello, Enrico. «Voglio ricordarlo con lo sguardo che ci scambiammo alla prima di “Sapore di mare” - dice - fu di grande soddisfazione: sapevamo di aver inventato un genere».
 

 

Con lui le figlie di Carlo, Virginie e Assia, Gianni Battistoni, motore dell’evento, e l’ex miss Italia Claudia Trieste. Uno stuolo di amici e curiosi si accalca, come per proteggerlo, intorno all’ideatore della rassegna. Ci sono Matilde Bernabei, Cristiana Pedersoli, Raffaella Leone, Laura e Elena Melidoni, Maria Pia Ruspoli e Martina Stella. Ma anche Giampaolo e Rossana Letta, Luigi De Laurentiis e Neri Parenti. Si raccontano le frasi a contorno delle locandine. Una per tutte, quella di Verdone, passato ieri all’Auditorium: «Resterai un grande esempio di vita per tutti noi». E in serata la scena si sposta all’Auditorium per il red carpet della versione restaurata di “Sapore di mare” che quest’anno compie 35 anni: film scritto, come tanti altri, assieme all’amatissimo fratello Enrico. Un evento all’insegna della nostalgia, e dei ricordi, che catalizza una grande interprete della pellicola:Isabella Ferrari, indimenticabile Selvaggia. Outfit nero su tacchi e clutch in tinta, la star si presta ad una rapida passerella sotto la pioggia, e non solo di flash.

E poi tanti amici come Chiara Gamberale, Diego De Silva, Paolo Di Paolo, Christian De Sica, Edoardo Vianello con Elfrida Ismolli. Malgrado il maltempo il pubblico resiste. Ecco Melania Dalla Costa. Poi Enzo Merli. Arriva il regista Marco Risi in bianco. Enrico Vanzina raggiunge la sala dall’interno. Un applauso corale, emozioni. In prima fila siedono la moglie Federica e l’amico Enio Drovandi. Poi appare la foto di Carlo e Enrico da piccoli con Alberto Sordi. E il pubblico si scioglie. Da segnalare il passaggio, nel pomeriggio, di Alessandro Gassmann, Gigi Proietti, Claudia Gerini, Lillo e Ron: quest’ultimo per ritirare il premio “Roma Video Clip” di Francesca Piggianelli.

Ultimo aggiornamento: 09:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare da soli? “Un sacco bello”. Anche senza andare in Polonia

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma