Al circolo Aniene un libro su Ignazio Giunti e la Formula 1

Martedì 29 Gennaio 2019 di di Valerio Cassetta

Una serata in cui la mondanità incontra lo sport. Teatro dell’evento è stato il circolo Cannottieri Aniene, i cui salotti spesso si prestano a occasioni molto glamour. Ieri ad attirare molti volti noti anche del mondo dello spettacolo è stata la presentazione del libro “Ignazio Giunti, un pilota, un’epoca”, scritto da Vittorio Tusini Cottafavi, Rubbettino editore. Un’opera che ripercorre le tappe di un ragazzo nobile e coraggioso, pilota talentuoso, dalle prime scorribande fino all’epopea con l’Alfa Romeo e all’approdo in Ferrari. Una vita interrotta dal drammatico incidente di Buenos Aires in cui perse la vita nel 1971, privando l’Italia di un potenziale campione del mondo, titolo che dopo Ascari nessun pilota italiano è più riuscito a conseguire.
 

 

All’evento, tra gli altri hanno partecipato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, Luca Formili Fendi, Franco Chimenti e l’ex presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo. Tutti appassionati dello sport in generale, ma soprattutto della Formula 1 in particolare e della Ferrari. L’ex presidente di Maranello, Luca Cordero di Montezemolo, ha ricordato con nostalgia gli anni trascorsi alla Ferrari e i tanti titoli dei mondiali piloti e costruttori conquistati nell’era Schumacher.
 

Ultimo aggiornamento: 16:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma