Al Festival “verticale”, un corto da smartphone

Martedì 25 Settembre 2018 di Gustavo Marco Cipolla
L’ultima frontiera della cinematografia? Il VerticalMovie, ovvero il primo festival di video e cortometraggi girati in verticale che ha animato piazza del Popolo con giovani artisti e volti noti dello showbiz. La kermesse, ideata da Salvatore Marino e fortemente voluta dal presidente Maurizio Ninfa, è stata presentata dall’inconfondibile regina di stile, la bellissima Andrea Delogu, in compagnia dell’amato Francesco Montanari che ha premiato l’attore Mariano Rigillo per l’interpretazione del corto “Il nome che mi hai dato” di Giuseppe Alessio Nuzzo.

Sorridente sul palco Delogu sottolinea “un festival dedicato a questo nuovo modo di registrare i video al passo con i tempi, in verticale, «e questa sarà una premiazione storica: è la prima edizione del Vertical Movie Festival». Ventiquattro i trailer degli short movie italiani e internazionali per una manifestazione che non dimentica la musica e le note. Sul podio come miglior corto “Apnea” di Corrado Ceron e tanti nomi illustri nella giuria di qualità: tra gli altri Federico Moccia, Stefano Reali, Fabio Frizzi, Fioretta Mari, Alberto Molinari, Attilio de Razza, Roberto Bosatra, Claudio Bucci e Gianni Mammolotti. Applausi infiniti per il cineasta britannico Peter Greenaway, ospite d’eccezione della prima edizione del festival “verticale” che guarda già al futuro.
Ultimo aggiornamento: 14:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma