Adrien e Sylvia: madre e figlio, una famiglia d’arte

Domenica 24 Giugno 2018 di Valeria Arnaldi

Maglietta nera, occhiali scuri, look semplice e aria schiva nel tentativo - vano - di passare inosservato, è stato il premio Oscar Adrien Brody, l’altro giorno, la star dell’inaugurazione della mostra “When Will It Be Tomorrow” della pluripremiata fotografa americana di origini ungheresi, Sylvia Plachy, sua madre.
 

 

Ospitata nel museo, in piazza Sant’Egidio, a Trastevere, fino al 2 settembre, l’esposizione, organizzata nell’ambito del festival FotoLeggendo curato dal direttore artistico Emilio D’Itri, ripercorre 60 anni di lavoro dell’artista e include anche alcuni ritratti scattati al figlio. Brody, che ha voluto mantenere segreta la sua presenza fino all’ultimo per non attirare flash e godersi in tranquillità la mostra, ha accompagnato la madre e si è trattenuto ad ammirarne gli scatti fino alla chiusura del museo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua