Zerocalcare, al Maxxi di Roma la mostra "Scavare fossati, nutrire coccodrilli"

Giovedì 8 Novembre 2018
Classe 1983, talento del fumetto, tra le figure più interessanti e complesse della scena culturale italiana di oggi, Zerocalcare è protagonista di una grande mostra realizzata in coproduzione con Minimondi Eventi, "Scavare fossati, nutrire coccodrilli". La mostra a cura di Giulia Ferracci, è la prima personale a lui dedicata ed è realizzata con la collaborazione di Silvia Barbagallo. Il progetto ripercorre, con poster, illustrazioni, copertine, tutti gli anni del suo lavoro, da sempre legato alla scena underground, portavoce sensibile e consapevole della sua generazione.

Il progetto, organizzato intorno a tre nuclei tematici –  Pop e Tribù, Resistenza e Politica, Non-Reportage – ripercorre tutti gli anni del suo lavoro tra poster, un’ampia selezione di illustrazioni, copertine di dischi, tavole originali dei suoi nove libri, magliette, loghi e un lavoro site specific disegnato dall’artista per l’occasione.

Dal 10 novembre al 10 marzo 2019. La mostra ha un suo biglietto specifico. Ultimo aggiornamento: 14:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nazionale: tra importanti verifiche e ricerca di novità

di Massimo Caputi