Venezia, l'arte contro la plastica: due grandi bottiglie d'acciaio nel Canal Grande il giorno del Redentore

Domenica 21 Luglio 2019
«Salviamo i mari del mondo dalla plastica». E' affidato a due grandi bottiglie d'acciaio che galleggiano nel Canal Grande l'appello che due artisti, lo scultore albanese Helidon Xhixha e il fotografo svizzero Giacomo Braglia lanciano da Venezia contro l'inquinamento degli oceani. Il progetto «Twin bottles: message in a bottle» è sostenuto dalla Fondazione Braglia, che promuove mostre d'arte e da tempo è schierata sui temi ambientali tanto da aver finanziato una campagna per la riproduzione e la difesa tartarughe. La prima bottiglia, lunga quattro metri, è firmata da Xhixha, 49 anni di Durazzo, che da anni lavora l'acciaio inossidabile. La seconda, più piccola e accartocciata come uno scarto di plastica, è stata rivestita da Jack Braglia, 22 anni di Lugano, con le sue foto di denuncia dell'inquinamento scattate in giro per il mondo. «E' giusto far partire proprio da Venezia questo grido di allarme dell'arte - hanno detto i due artisti -. Dobbiamo salvare il nostro futuro». Le bottiglie gemelle, inaugurate proprio nel giorno in cui la città celebra la festa del Redentore, resteranno esposte davanti a Palazzo Cà Vendramin Calergi fino all'inizio della prossima settimana e torneranno a settembre in occasione della Regata Storica. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, istrice gigante a spasso su Lungotevere: la Capitale sempre più bestiale

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma