San Francesco, la più antica immagine è conservata nelle Marche

Lunedì 27 Novembre 2017
Sefro (Macerata)
La più antica immagine di San Francesco conservata nelle Marche, terra in cui il poverello di Assisi si fermò più volte, si troverebbe a Sefro, un paesino in provincia di Macerata, famoso per il suo paesaggio campestre e la produzione di trote.

Lo sostiene la studiosa Maria Giannatiempo Lopez, della Soprintendenza per i beni artistici e storici delle Marche.     Nella Chiesa di San Tossano di Agolla, a Sefro, spiega «c'è un ciclo di affreschi in cui compare la figura di un santo francescano. La tesi di Alfredo Vergani, storico dell'arte medioevale dell'Università di Macerata, è che si tratti di Sant'Antonio da Padova. I miei studi relativi alla raffigurazione del santo e allo stato devozionale, invece, mi fanno pensare che si tratti della prima raffigurazione di San Francesco».

Per il sindaco di Sefro Giancarlo Temperilli «una tesi affascinante, che riempie di valore un luogo senza tempo quale è l'Eremo di San Bernardo da Quintavalle a Sefro e, più in particolare, la chiesetta di San Tossano». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se anche gli oppositori gioiscono per l'assoluzione della sindaca

di Simone Canettieri