Dal 17 al 24 agosto “Pescasseroli legge” diretta da Dacia Maraini: apre Vincenzo Paglia, chiude Michela Murgia

Dal 17 al 24 agosto “Pescasseroli legge” diretta da Dacia Maraini: apre Vincenzo Paglia, chiude Michela Murgia
2 Minuti di Lettura
Sabato 3 Agosto 2019, 15:35

Il Comune di Pescasseroli presenta la seconda edizione di Pescasseroli legge, la rassegna di libri diretta da Dacia Maraini in programma dal 17 al 24 agosto con gli autori Vincenzo Paglia, Marcello Fois, Paola Di Nicola, Antonio Padellaro, Nadia Terranova e Michela Murgia. «Anche quest'anno Pescasseroli - spiega Dacia Maraini - si accinge a leggere alcuni dei libri più significativi pubblicati fra il 2018 e il 2019 e a incontrarne gli autori.  In un'epoca in cui tutta la cultura passa virtualmente attraverso uno schermo, escludendo l'incontro vivo fra le persone, è bello vedere una piazza riempirsi di lettori attenti che vogliono ascoltare le parole dal vivo degli autori. Sentire il respiro di una piazza in ascolto in un piccolo centro di montagna dà sicurezza e fiducia».

Gli incontri con gli autori saranno condotti da Dacia Maraini. Sabato 17 agosto monsignor Vincenzo Paglia presenta
Vivere per sempre. L’esistenza, il tempo e l’Oltre (Piemme Edizioni) per parlare della vita dopo la morte. Il giorno dopo Marcello Fois presenta il suo secondo libro in versi L’infinito non finire e altri poemetti (Giulio Einaudi editore) che racconta la sopravvivenza e la sparizione di modelli di vita legati alle origini dell’uomo. Il 19 agosto il giudice Paola Di Nicola affronta il tema della colpevolizzazione delle vittime nel suo La mia parola contro la sua. Quando il pregiudizio è più importante del giudizio” (Harper Collins Edizioni), dove i pregiudizi sono quelli volti a neutralizzare la donna e a perpetuare una sudditanza e una discriminazione di genere in ogni settore, soprattutto in quello giuridico.

Il 22 Antonio Padellaro racconta
Il gesto di Almirante e Berlinguer (Paper First Edizioni) dove ripercorre gli incontri avvenuti tra il '78 e il '79 in cui i due politici decisero di scambiarsi informazioni riservate. Il 23 Nadia Terranova presenta Addio fantasmi (Einaudi Stile libero Editore) e il trauma di un padre che non è morto ma è andato via scomparendo. Sabato 24 chiude la rassegna Michela Murgia con Noi siamo tempesta. Storie senza eroe che hanno cambiato il mondo (Salani Editore) raccolta di racconti che sfatano uno dei grandi miti della narrazione: l’idea che per avere una grande storia serva un eroe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA