Nobel della letteratura, il colpo di scena: si dimettono due membri esterni dell'Accademia svedese dopo il premio a Handke

Martedì 3 Dicembre 2019
Peter Handke

Fulmine a ciel sereno sull'Accademia Svedese con le dimissioni di due nuovi membri esterni, insediati nella
primavera scorsa, dal Comitato Nobel che assegna il premio della Letteratura, dove erano stati nominati per sovrintendere alle riforme dopo lo scandalo delle molestie sessuali. Gun-Britt Sundstrom e Kristoffer Leandoer hanno entrambi annunciato la loro decisione di non partecipare più ai lavori del comitato per vagliare i prossimi
candidati meritevoli del prestigioso riconoscimento internazionale.

Gun-Britt Sundstrom ha invocato, tra l'altro, l'attribuzione del premio Nobel 2019 a Peter Handke come motivo delle dimissioni. Lo studioso svedese ha spiegato di rifiutare l'idea di collocare «l'opera letteraria al di sopra della politica», in riferimento all'incoronazione dello scrittore austriaco criticata per le sue posizioni filoserbe durante la guerra civile negli anni '90 nell'ex Jugoslavia.

«La scelta del vincitore del 2019 non si è limitata a premiare un'opera letteraria ma è stata anche interpretata, sia all'interno che all'esterno dell'Accademia, come una posizione che pone la letteratura al di sopra della politica», ha scritto al giornale "Dagens Nyheter" di Stoccolma. «Questa ideologia non è la mia», ha aggiunto. 

Kristoffer Leandoer ha dichiarato di non avere «la pazienza» di seguire le riforme interne avviate dall'Accademia Svedese dopo lo scandalo delle molestie sessuali che sono esplose nel 2017. I cambiamenti appaiono a suoi giudizio «troppo lenti». «Lascio il mio incarico nel Comitato Nobel perché non ho né la pazienza né il tempo
di aspettare che il risultato del lavoro iniziato dia i suoi frutti - ha affermato - L'Accademia e io abbiamo una prospettiva diversa dei tempi: un anno è troppo lungo nella mia vita e troppo breve nella vita dell'Accademia».

Le dimissioni dei due membri del Comitato Nobel arrivano una settimana prima della cerimonia di premiazione del 10 dicembre, anniversario della morte dell'industriale Alfred Nobel.

Kristoffer Leandoer e Gun-Britt Sundstrom erano membri esterni del Comitato Nobel dell'Accademia svedese, nominati per accompagnare il recupero di credibilità dell'istituzione dopo lo scandalo del 2017, tanto da portare alla sospensione dell'assegnazione del premio letterario nel 2018.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma