Napoli, nel convento di Santa Maria La Nova arriva una quadreria con 600 opere

Mercoledì 13 Marzo 2019
Quello che oggi è un convento nel centro storico di Napoli diventerà una quadreria con 600 opere dell'Ottocento napoletano e alcune sculture di proprietà dell'ex Provincia di Napoli, attualmente custodite in un caveau. Del futuro del convento di Santa Maria La Nova, patrimonio Unesco, si è discusso nella riunione della Commissione Cultura del Consiglio comunale di Napoli: la destinazione finale della raccolta di opere è uno spazio al primo piano dell'edificio di Santa Maria La Nova che presto sarà lasciato libero dall'Arpac che lo occupa a seguito di una permuta con un altro immobile metropolitano. Proprio il chiostro di Santa Maria La Nova vedrà la definizione della gara per il progetto esecutivo di riqualificazione e per la creazione del Museo dei Pupi, inserito nel grande Progetto Centro Storico che destina a questo lavoro 1,2 milioni di euro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

In ospedale c'è posto per Fido

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma