“Libri Come”, si chiude a Roma la decima edizione con un bilancio di 25 mila presenze

Lunedì 18 Marzo 2019
Bilancio positivo anche quest'anno: si è chiusa a Roma con circa 25 mila presenze la decima edizione di Libri Come, la Festa del Libro e della Lettura, a cura di Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e Rosa Polacco dedicata quest'anno al tema della libertà. Dopo l'inaugurazione giovedì sera in 10 Biblioteche di Roma e gli incontri per le scuole, per 4 giorni si sono avvicendati oltre 250 scrittori, intellettuali, artisti, studiosi. Tra questi Javier Cercas, Slavoj Zizek, Franco Piersanti, Clara Usn, Antonio Pennacchi, Andrea Carandini, Tomaso Montanari, Edoardo Albinati, Mario Martone, Gianrico Carofiglio, Michela Marzano, Francesco Piccolo, Sandro Veronesi, Guido Catalano, Massimo Recalcati, Marco Missiroli, Maurizio De Giovanni, Matteo Nucci, Carlo Verdelli, Alberto Angela, Michela Murgia, Nadia Terranova, Peter Cameron.

«È stata un'edizione ricca di autori che scommettiamo diventeranno i più importanti scrittori europei del futuro - ha detto Sinibaldi - Libri Come si conferma una finestra sull'attualità attraverso le voci di chi racconta il nostro tempo attraverso la letteratura. Sono tanti i momenti da ricordare di questa decima edizione, che ha posto la libertà come focus, raccontati su più fronti: dal lavoro all'amore, alla guerra, al dolore, all'arte, ma soprattutto l'Europa. E sono stati soprattutto i giovani che hanno affollato l'Auditorium, segno che c'è una grande volontà di informarsi e una grande sete di sapere». Questa edizione è stata anche la più seguita in live streaming su tutti i canali, con grande interesse del pubblico da casa. Grande traffico anche sui canali social, in particolare Twitter, dove l'hashtag è stato visualizzato più di 46 milioni di volte ed è risultato trending topic nella tre giorni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma