Libri per ragazzi, a Bologna dal 1° al 4 aprile la Fiera internazionale con 1.442 espositori di 80 Paesi

Domenica 31 Marzo 2019

Comincia il 1° aprile e non è un pesce d'aprile, anzi si avvia a registrare anche quest'anno numeri da record. La 56esima edizione della Fiera Internazionale del libro per ragazzi «Bologna Children's Book Fair» sarà ospitata fino a giovedì 4 aprile nei padiglioni di BolognaFiere: ci saranno 1.442 espositori provenienti da oltre 80 Paesi, per presentare le novità dell'editoria per bambini e ragazzi a livello mondiale. La Svizzera è il Paese ospite d'onore della rassegna. Al centro della presenza elvetica, la grande mostra l'«Abc della Svizzera», con le sue 26 lettere, riferimento ai 26 cantoni svizzeri. Una giuria di esperti ha selezionato 26 illustratori e all'opera di ciascuno è associata una parola per ogni lettera dalla A alla Z, che rimanda a una caratteristica della cultura elvetica. E per dare conto della varietà culturale di questa terra, le parole scelte provengono da tutte e quattro le lingue nazionali - lingua romanza, italiano, francese e tedesco - tradotte in inglese per il pubblico internazionale. Il leitmotiv della 56esima edizione è «Staging children's content», messa in scena dei contenuti per bambini. 

In fiera sono attesi tanti personaggi: dall'illustratore ceco Peter Sís al lituano Kęstutis Kasparavicius; dagli afroamericani Christopher Myers ed Ekua Holmes al belga Klaas Verplancke; dall'autore inglese Michael Morpurgo alla norvegese Maria Parr; da Ruta Sepetys, autrice di bestseller nata negli Usa da una famiglia di rifugiati lituani, a Nikki Grimes, scrittrice americana; da Beatrice Alemagna, orgoglio italiano nel campo dell'illustrazione, a Diego Bianchi, illustratore ed editore in arrivo dall'Argentina, dall'americano Rob Biddulph a Sergio Ruzzier (appena rientrato in Italia dopo una lunga carriera negli Stati Uniti) passando per la russa Anastasia Arkhipova, illustratrice e vicepresidente di Ibby International. In fiera saranno presenti 2.901 illustratori da 62 Paesi, per un totale di 14.505 tavole visionate da una giuria di cinque esperti internazionali .

© RIPRODUZIONE RISERVATA