Dario Franceschini a Venezia davanti al barcone-monumento dei migranti: «Dopo mesi di dolore e odio tornano civiltà e umanità»

Dario Franceschini a Venezia davanti al barcone-monumento dei migranti: «Dopo mesi di dolore e odio tornano civiltà e umanità»
2 Minuti di Lettura
Domenica 8 Settembre 2019, 16:02

Il cielo di Venezia è tempestoso e il volto del ministro anche. Con una foto e un video postati su Twitter, davanti al barcone-monumento dell'artista svizzero Christoph Buchel in memoria del naufragio del 2015, il ministro della Cultura Dario Franceschini ha scritto «dopo mesi di dolore e odio tornano civiltà e umanità».

 

Franceschini ieri ha partecipato alla serata finale della Mostra del cinema di Venezia, è oggi alla Biennale di arte contemporanea. «A Venezia allla Biennale davanti al barcone del naufragio del 2015 in cui morirono quasi mille migranti. L'allora Presidente Matteo Renzi - ha scritto su Twitter - decise di recuperarlo per renderlo un simbolo delle morti di migranti nel Mediterraneo. Dopo mesi di odio e dolore tornano civiltà e umanità». Ieri il neo ministro della Cultura aveva ribadito il suo no alle Grandi navi nel Canal Grande a Venezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA