Cooper, Khalifa e Simoni: la letteratura dà spettacolo a Massenzio

Lunedì 18 Giugno 2018
Festival Letterature a Massenzio

Martedì 19 giugno ore 21 quarto appuntamento alla Basilica di Massenzio per Letterature Festival Internazionale di Roma. Ecco gli autori ospiti della serata, dal titolo Generi classici e nuovi: lo scrittore americano Glenn Cooper, brillante archeologo e medico, considerato tra i migliori scrittori di thriller storici e autore di best sellers internazionali tradotti in tutto il mondo, tra cui l’ultimo è Il debito (casa editrice Nord), ambientato negli archivi vaticani.

Lo scrittore siriano Khaled Khalifa, autore dell'Elogio dell’odio (Bompiani, 2011) che lo ha fatto conoscere al grande pubblico, da sempre critico nei confronti del governo siriano e per questo osteggiato nel suo Paese.

Lo scrittore e filosofo spagnolo Paul B. Preciado, attivista transfemminista e tra i più importanti esponenti di studi di genere e politiche sessuali. Il suo primo libro Manifesto Contra-Sexual è diventato un punto di riferimento per l’attivismo trans e queer in Europa.

Lo scrittore italiano Marcello Simoni, ex archeologo e bibliotecario, autore di diversi saggi storici e, per oltre un anno, in testa alle classifiche con il thriller medievale Il mercante di libri maledetti (2011), romanzo d’esordio, i cui diritti di traduzione sono stati acquistati in diciotto Paesi. Ognuno di loro leggerà al pubblico un testo inedito ispirato al tema scelto per questa edizione, il diritto e il rovescio, una riflessione sulla arbitrarietà e ambiguità delle parole, sui molteplici significati, a volte opposti, che l’uso che ne facciamo può determinare.

La serata sarà accompagnata dalla musica di H.E.R. (violino acustico e elettrico).

Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 08:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA