Aldo Moro, a 41 anni dalla morte il 7 maggio si apre a Roma una mostra con video e fotografie

Sabato 4 Maggio 2019
A 41 anni dal ritrovamento del corpo in via Caetani, il 7 maggio si apre a Roma la mostra fotografica Aldo Moro. Memoria, politica, democrazianella sede dell’Università degli studi Link Campus University in via del Casale di S. Pio V 44, a cura di Maurizio Riccardi e Giovanni Currado con l’allestimento progettato dall’architetto Fabrizio Confessa. La mostra fotografica ripercorre la vita politica del presidente della Dc ucciso dalle Brigate rosse attraverso le foto di Carlo Riccardi, decano dei fotoreporter romani che a 92 anni continua a fotografare coltivando contemporaneamente la sua passione per la pittura. Il racconto fotografico è arricchito dalle immagini di Maurizio Riccardi, figlio di Carlo, e di Maurizio Piccirilli autore delle foto del ritrovamento del corpo di Aldo Moro in via Caetani.

«Nel 1978 sono bastate due Polaroid a cancellare la vita di un personaggio di primo piano come Aldo Moro, il quale, con l’aiuto dei media – ha dichiarato Giovanni Currado  – ha subìto così un secondo omicidio. Poter visionare centinaia di fotografie che ritraggono Moro nel corso del suo impegno politico e analizzarne i particolari per via del restauro, ha permesso di riscoprire la sua vitalità attraverso le immagini che lo vedono combattivo e sorridente, concentrato o impacciato, quindi ricordare l’uomo e non la vittima». Nel corso della mostra sarà distribuita anche la nuova edizione del catalogo omonimo, composto da 245 pagine che raccolgono oltre 150 fotografie, molte delle quali inedite, accompagnate da commenti e testimonianze di personaggi noti della cultura, della politica e del giornalismo italiano tra cui La mostra si completa con un video che ripercorre le strade di Roma protagoniste di quei tragici 55 giorni, commentati dai magistrati, carabinieri, poliziotti e giornalisti che vissero quei tragici eventi.

 

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma