Sofia Coppola e Bill Murray tornano insieme sul set

Mercoledì 16 Gennaio 2019
Sofia Coppola
Sono passati sedici anni da “Lost in Translation”, film scritto e diretto da Sofia Coppola (premiata con l’Oscar per la migliore sceneggiatura originale) ed interpretato da Bill Murray (con lui protagonista affiancato da una giovane di talento, tale Scarlett Johansson). Lo riportano “People e Deadline” che scrivono come la coppia vincente tornerà presto a lavorare insieme al prossimo progetto della regista, “On the Rocks”. Questa volta il volto femminile della nuova pellicola scelta da Sofia Coppola per affiancare l’attore e comico statunitense l’attrice e modella Rashida Jones, vista in “Zoe” di Drake Doremus. Il film - in pre-produzione - racconta la storia di una giovane ragazza-madre che va alla ricerca del padre playboy in un’avventura attraverso New York.

Al centro ci sarà quindi di nuovo una giovane protagonista e un uomo maturo. In “Lost in Translation”, l’incontro tra il divo della TV prestato agli spot pubblicitari Bob Harris e la giovane Charlotte a Tokyo in compagnia del marito fotografo. Coppola e Murray avevano realizzato insieme anche uno speciale natalizio “A Very Murray Christmas”. Le riprese della pellicola, che segnano il ritorno dietro la macchina da presa per la regista dopo “L’inganno” del 2017, sono previste in partenza questa primavera in quel di New York City. Sofia Coppola figurerà anche come produttrice del lavoro insieme ad A24 e Apple. Bill Murray tornerà nei cinema pure con i nuovi lavori di altri registi con cui ha lavorato in passato: “The Dead Don’t Die” di Jim Jarmusch, nel cui cast figurano anche Adam Driver e Selena Gomez, e “The French Dispatch” di Wes Anderson. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Perché a Londra e Parigi il turismo vale il doppio di Roma

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma