Sharon Stone e l'accoltellamento in Basic Instinct: «Lo colpii così forte che credevo di averlo ucciso»

Sharon Stone e l'accoltellamento in Basic Instinct: «Lo colpii così forte che credevo di averlo ucciso»
3 Minuti di Lettura
Sabato 20 Marzo 2021, 19:09 - Ultimo aggiornamento: 21:52

Basic Instinct, lo ricorderete, comincia con una scena di sesso veramente terrificante. Una donna non riconoscibile estrae durante l’amplesso un punteruolo per il ghiaccio e, proprio al momento dell’orgasmo, uccide il suo amante. Oggi Sharon Stone rivela di avere creduto di avere veramente accoltellato a morte il suo partner sul set. 

Lo scrive nel suo memoir in arrivo nelle librerie il 30 marzo, “Il bello di vivere due volte”. L’attrice ricorda: «A un certo punto abbiamo fatto una pausa nelle riprese, e l’attore non rispondeva. Era disteso, immobile, senza coscienza. Ho cominciato a provare una sensazione di panico: ho pensato che forse il finto punteruolo non aveva funzionato, e non si era ritratto come previsto, e che lo avevo ucciso veramente».

Sharon Stone, esce l'autobiografia “Il bello di vivere due volte”: carriera, malattia, amori e fallimenti

Stone ricroda che il regista Paul Verhoeven aveva insistito perché fosse una scena particolarmente violenta, con il cineasta che la incitava a “colpire più forte” e chiedeva “più sangue, più sangue”!

«Mi sembrava - scrive la Stone - di averlo colpito così tante volte sul petto da avergli bucato il petto. Ero terrorizzata, nuda, il corpo macchiato di finto sangue. Sembrava non ci fosse alcuna linea che non mi avrebbero chiesto di oltrepassare, per girare questo film».

Basic Instinct ricevette per Basic Instinct una nomination al Golden Globe. Ma lei ricorda che, dopo la proiezione, in cui si vedono tra l’altro le sue parti intime nude, nella famosa scena in cui accavalla le gambe, diede uno schiaffo al regista, si diresse verso la macchina e telefonò al suo avvocato. Il regista le aveva giurato che nel film non si sarebbe visto che non indossava le mutandine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA