COVID

Sgarbi troppo vicino alla consegna del premio, l'attrice lo bacchetta: «Manteniamo le distanze»

Lunedì 7 Settembre 2020
Venezia 2020, Sgarbi troppo vicino alla consegna del premio: l'attrice lo bacchetta: «Manteniamo le distanze»

Strette di mano e distanze non rispettate, Sgarbi bacchettato alla consegna del premio a Venezia. Quella di quest'anno è un'edizione della Mostra del Cinema di Venezia certamente sui generis, a causa dell'emergenza Covid. Con attori e personaggi dello spettacolo da tutto il mondo, il rischio di trasformare la Laguna in una nuova Sardegna è altissimo, a meno che non si prendano le dovuto precauzioni.

Beatrice Valli, a Venezia esperienza è da incubo: «Hanno rubato tutto quello che avevamo»

Lo sa bene Sara Serraiocco, attrice a cui è stato assegnato il Kinéo International Award, uno dei primi premi assegnati al Festival. A consegnare il prestigioso riconoscimento c'era il critico d'arte Vittorio Sgarbi, che però non si è fatto problemi nell'avvicinarsi a pochi centimetri dal volto dell'attrice per mettersi in posa per le foto di rito. Un gesto che non è piaciuto alla Serraiocco, che già dal momento del "passaggio di mano" del premio, ha iniziato a dare i primi segni di insofferenza. 
 

Abbracciata e strattonata da Sgarbi, l'attrice a un certo punto deve usare un braccio per allontanare il critico d'arte. Poi prende in mano il microfono e dice: «Manteniamo le distanze di sicurezza, grazie». E aggiunge: «Rispettare le distanze di sicurezza è fondamentale, ho avuto un parente che è stato male per questo, e quindi vorrei portare rispetto». Sgarbi si allontana e la presentatrice si scusa: «L'entusiasmo a volte fa dimenticare le regole».
 
 

Ultimo aggiornamento: 11:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA