Roma, dopo James Bond arriva Zoolander: set ai Parioli con Ben Stiller

Mercoledì 11 Marzo 2015 di Laura Larcan

Per un kolossal hollywoodiano come “Spectre” di 007 che sta per lasciare Roma (ancora quattro notti di riprese e poi bye bye), un altro cult movie inizia a battere i ciak. Già, perché è arrivato il momento del divo Ben Stiller e del suo “Zoolander 2”, il sequel della famosa commedia demenziale sul mondo della moda, uscita nel 2001. Stasera, chissà, qualche fortunato potrà anche scorgerlo nel quartiere dei Parioli, a piazza Verdi per l'esattezza, dove si sta allestendo uno speciale set.

Location d'eccezione, nientemeno che l'ex Zecca dello Stato. Proprio qui Ben Stiller comincia a girare stasera la sua fatica di celluloide, entrando con la troupe negli antichi saloni dell'ex Poligrafico, il ciclopico edificio dai marmi bianchi colossali, al centro dal 2011 di un complesso progetto immobiliare, che puntava a convertirlo in un albergo di extra-lusso e appartamenti. I ciak sono previsti in sequenza fino a venerdì, e sempre di notte (dalle ore 21 alle 5 e mezza del mattino). Le notti bianche di “Zoolander 2”, forse per non essere da meno di James Bond che ha quasi sempre girato al chiaro di luna. Set, quello di 007, non del tutto estraneo a Ben Stiller. È stato Il Messaggero a immortalare Mister “Una Notte al Museo” mentre faceva visita ai colleghi dell'agente di Sua Maestà in una pausa dalle riprese a Borgo Pio, dove si era trattenuto a lungo con stuntman e controfigure (compresa quella di Daniel Craig) seduti nelle macchine di scena. Giorni febbrili per la Capitale del cinema. Anzi, notti. Per Stiller saranno tre mesi di intenso lavoro nella Città eterna, col quartier generale negli Studios di Cinecittà e qualche tappa in esterni. Ed è a Roma (dove verrà girata l'intera pellicola) “rinasce” il personaggio del modello cretinotto Derek Zoolander che nel primo film aveva come rivale il collega top model Hansen-Wilson. Zoolander ora dirige una scuola per indossatori e si occupa del figlio avuto da Matilda Jeffries, interpretata dall'attrice nonché compagna nella vita, Christine Taylor. Ma a Roma il richiamo della passerella sarà troppo forte. Uno sforzo non da poco, visto che in “Zoolander 2” Stiller ha triplice ruolo di regista, produttore e protagonista, affiancato da Penelope Cruz, Owen Wilson, Will Ferrell. Tutti attesi in città. E come ha raccontato durante l'incontro con il sindaco Ignazio Marino lo scorso 10 febbraio, Stiller ha già affittato un appartamento al Ghetto che ha voluto arredare, da vero interior designer, a suo gusto tra mobili acquistati a Roma, e altri fatti arrivare persino dagli Usa.

Ultimo aggiornamento: 17:10

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se anche gli oppositori gioiscono per l'assoluzione della sindaca

di Simone Canettieri