Oscar 2019, Spike Lee infiamma la platea: «Le elezioni sono vicine»

Lunedì 25 Febbraio 2019
Applausi e standing ovation per Spike Lee, che infiamma la platea degli Oscar. Ricevendo il premio per la migliore sceneggiatura non originale per lacKkKlansman, il regista afroamericano ha detto: «le elezioni 2020 sono dietro l'angolo, ricordiamocelo, possiamo fare una scelta di amore e non di odio». Spike Lee ha ringraziato la nonna e «sua nonna che era stata una schiava. Rendo omaggio a lei e ai nostri antenati, grazie al loro sacrificio siamo qui, grazie per aver costruito il Paese e sopportato il genocidio dei nativi».

Oscar 2019, diretta: Rami Malek miglior attore, Lady Gaga piange sul palco
Oscar 2019, c'è anche l'Italia: la disegnatrice di Spider Man è di Porto Sant'Elpidio
Oscar 2019, tutti i look sul red carpet da Lady Gaga a Jennifer Lopez: le nostre pagelle
 
 
Ultimo aggiornamento: 17:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma