Stone a Bologna per il restauro
di “The Doors”: «Icona dionisiaca»

Mercoledì 3 Luglio 2019
Il regista Oliver Stone
Oliver Stone sarà in piazza Maggiore a Bologna la sera di domenica 7 luglio per presentare il nuovo restauro del suo film “The Doors”, realizzato nel 1991, oggi tornato a risplendere grazie a un lavoro nato dalla collaborazione tra il laboratorio L’Immagine Ritrovata della Cineteca di Bologna e StudioCanal.

La presenza del regista rientra nel cartellone estivo promosso dalla Cineteca, “Sotto le stelle del cinema”. Ma già dalla sera precedente, quella di sabato, si apre l’omaggio a Stone con la proiezione, sempre in piazza Maggiore alle 21.45, di un altro classico diretto nel 1987 dal regista newyorkese, “Wall Street”. In “The Doors” Val Kilmer interpreta Jim Morrison, «una figura culturale dionisiaca, un’icona, un poeta, un formidabile poeta», commenta il regista. «Penso sia stato frainteso. Quel che è interessante del film, a ben vedere, è che fornisce una cronologia. Le canzoni appaiono in ordine cronologico e cambiano nel corso della breve ma intensa carriera di Morrison. Le canzoni rappresentano il suo stato d’animo dominante in ciascun capitolo. Morrison, che non fu mai completamente una figura di massa e non ebbe mai la fama di un Elvis, si considerava uno sciamano: ascoltava uno stato interiore che elaborava in forma poetica per la tribù». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divano, tastiere, cellulare, cuffie: ecco i figli in modalità vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma