Libero De Rienzo, il suo ultimo film «Una relazione» al Festival di Venezia: sarà alle Giornate degli Autori

Libero De Rienzo, il suo ultimo film «Una relazione» al Festival di Venezia: sarà alle Giornate degli Autori
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Luglio 2021, 21:12

L'ultimo film di Libero De Rienzo alle Giornate degli Autori al prossimo Festival del Cinema di Venezia. La notizia è stata annunciata oggi. All'evento cinematografico più importante della città lagunare sarà proiettato il film «Una relazione» di Stefano Sardo, nel cui cast compare anche il noto attore romano, trovato morto nella sua abitazione lo scorso 15 luglio. Presente nella pellicola al centro dele Notti Veneziane, oltre a De Rienzo, Guido Caprino e Elena Radonicich.

Morto Jean-Francois Stévenin, attore della Nouvelle Vague: aveva 77 anni

L'attore recentemente scomparso interpreta Luca, uno degli amici della coppia formata da Tommaso (Guido Caprino) e Alice (Elena Radonicich) non sposati e senza figli, lui musicista, lei attrice, entrambi senza successo. Nel film la coppia ha intenzione di lasciarsi in modo graduale, restando amici. I due vivono a Roma, dove hanno comprato casa grazie a un mutuo che è stato l'unica vera assunzione di responsabilità nella loro storia. Improvvisamente vengono invitati a cena per dare un annuncio.

Gli altri attori nel film

Nel cast sono presenti anche Francesca Chillemi, Isabella Aldovini, Enrica Bonaccorti, Sara Mondello, Tommaso Ragno. Il soggetto è stato scritto da Stefano Sardo insieme a Valentina Gaia e prodotto da Ascent Film e Nightswim in coproduzione con La Onda. Presenti poi anche collaborazioni con Amazon Prime Video e Rai Cinema, con il contributo del Mic - Direzione generale cinema e audiovisivo e con il sostegno della Regione Lazio. In tutte le sale italiane il nuovo lavoro di Stefano Sardo sarà disponibile a partire dal 13 settembre.

Vasco Rossi inaugura la Trentino Music Arena da 100mila posti

 

Gli altri protagonisti delle Notti Veneziane

Tra i film delle Notti Veneziane, realizzate in collaborazione con Isola Edipo, figurano anche: «Isolation» di Michele Placido, con Julia von Heinz e Olivier Guerpillon; «I nostri fantasmi» di Alessandro Capitani con Michele Riondino, Paolo Pierobon, Alessandro Haber; «Welcome Venicè» di Andrea Segre con Paolo Pierobon, Andrea Pennacchi, Roberto Citran, Ottavia Piccolo.

La rassegna offrirà una fotografia del cinema italiano indipendente nello spazio delle Notti Veneziane, con cui le Giornate degli Autori e l'impresa sociale Edipo Re hanno l'obiettivo di restituire all'antica destinazione una sala storica del Lido, da quest'anno denominata Sala Laguna.

Nuovo album di Noa

 

La giornata-evento del Festival

Inoltre le Giornate ritorneranno nel centro storico della città, al Teatro Goldoni, per una giornata-evento promossa con Isola Edipo e grazie al Comune di Venezia, caratterizzata dall'anteprima assoluta di tre viaggi nei territori dell'Io (Fellini e l'ombra di Catherine McGilvray), della fabula (I nostri fantasmi di Alessandro Capitani), della testimonianza per culminare nell'incontro con cinque testimonial dell'inclusione, gli autori del film collettivo Isolation: l'italiano Michele Placido, la tedesca Julia Von Heinz, il belga Jaco van Dormael, il francese Olivier Guerpillon e l'inglese Michael Winterbottom.

Meeting etichette indipendenti, a ottobre la nuova edizione dedicata a Rino Gaetano

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA