Leonardo, ciak si gira a Viterbo: Aidan Turner, il famoso "Poldark", in città per le riprese

Sabato 11 Luglio 2020 di Laura Larcan
Aidan Turner nei panni di Leonardo (foto Lux Vide)
Dalle miniere di rame della Cornovaglia alla Firenze del Rinascimento, dagli intrighi dei lord inglesi al sorriso enigmatico della Monna Lisa. E' il viaggio cinematografico, rigorosamente in costume, di Aidan Turner, famoso divo irlandese noto al grande pubblico per la saga di "Poldark" e che è ritornato a Viterbo per le riprese della serie televisiva targata Rai dedicata a "Leonardo da Vinci". E' lui a vestire i panni del genio toscano nel kolossal televisivo prodotto per i 500 anni dalla sua morte, co-prodotta da Lux Vide, Rai Fiction, Big Light Productions, in associazione con France Televisiòn e RTVE, e co-finanziata e distribuita da Sony Pictures Television.

Ciak a Viterbo: si gira "Leonardo", la serie sul genio toscano in onda nel 2021 su Raiuno

Viterbo ricorda i centenari di Sordi e Fellini con un amarcord dei loro film girati nella Tuscia

Dopo un primo ciak avvenuto a giugno nella frazione di Montecalvello, nel cuore della Tuscia, riprendono le riprese secondo i protocolli di sicurezza della serie (attesa nel 2021 su Rai 1) frutto di una serie di sopralluoghi certosini nella città dei papi da parte della troupe. Al via, dal 15 luglio, dunque in pieno centro storico. Ne dà notizia lo stesso assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive Alessia Mancini. «Dopo le riprese dello scorso giugno a Montecalvello, ora è la volta del centro storico del nostro capoluogo e de La Quercia. L'indotto che le case cinematografiche creano durante le riprese - dichiara Mancini - lo abbiamo visto in più occasioni. Non mi stancherò mai di ringraziare chi ha scelto e deciso di girare nel nostro territorio la serie dedicata a Leonardo».

Il rubacuori Aidan "Poldark" Turner (che ha interpretato anche la trilogia de "Lo Hobbit"), 36 anni, si è dunque trasformato in Leonardo Da Vinci. Da quanto si apprende, la fiction punterà a "svelare il mistero" dietro il genio di Leonardo, esplorando un segreto suggestivo nella sua vita. La produzione vede affiancati gli autori di "The Man In The High Castle" Frank Spotnitz, e di "Sherlock" Steve Thompson. Con la regia di Daniel Percival e Alexis Sweet. Cast all star, che vede schierati Freddie Highmore (il giovane "The Good Doctor"), Giancarlo Giannini, nei panni di Andrea Del Verrocchio, e Matilda De Angelis, che interpreta Caterina da Cremona.

Nel dettaglio, i set "naturali" coinvolti  dalle riprese sono in pieno centro. Nello specifico, arriva anche l'ordinanza per la chiusura al traffico. Dalle ore 6 alle ore 20 del 15 luglio, sarà vietato sostare in via sant'Antonio, dal civico 15 al civico 17 e di fronte al civico 30. Nello stesso giorno, dalle ore 8 alle ore 20, divieto di sosta in via Baciadonne, ambo i lati, piazza Santa Maria Nuova, piazza San Carluccio, piazza San Pellegrino e piazza Cappella, ambo i lati. Il giorno successivo, 16 luglio, divieto di sosta dalle 5 alle 20 a La Quercia, in piazza del Santuario (area antistante la basilica) e via del Convento. 
Ultimo aggiornamento: 30 Luglio, 16:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA