Lady Gaga nel ruolo di Harley Quinn nel sequel di The Joker: “Folie à Deux" sarà un musical, Joaquin Phoenix protagonista

Lady Gaga
di Leonardo Jattarelli
4 Minuti di Lettura
Martedì 14 Giugno 2022, 14:57

Lady Gaga sarebbe in trattative per interpretare Harley Quinn in “Joker: Folie à Deux”, il sequel del film di successo del regista Todd Phillips del 2019. A svelarlo a The Hollywood Reporter sono state alcune fonti secondo le quali il secondo capitolo sul clown principe del crimine di Gotham City sarà un musical. Todd Phillips d’altronde era già produttore esecutivo di “A star is born”, il film che ha fatto vincere l’Oscar alla cantante con “Shallow”, e il rapporto con la star è di lunga data.

Lady Gaga torna con "Hold My Hand", colonna sonora di "Top Gun: Maverick": «Una lettera d'amore al mondo»

Il sequel

La scorsa settimana, il regista ha confermato la preparazione di Joker 2 in un post su Instagram rivelando anche che Joaquin Phoenix, che ha interpretato il personaggio principale nel film della Warner Bros/DC vincendo l’Oscar due anni fa, dovrebbe riprendere il suo ruolo. I dettagli sul personaggio di Gaga sono tenuti nascosti, ma Joker è noto per la sua relazione tossica e occasionale con Harley Quinn, la psichiatra dell’Arkham Asylum che si innamora di lui e diventa sua complice. I precedenti progetti della Warner Bros avevano visto Margot Robbie e Kaley Cuoco recitare nel ruolo di Harley Quinn e se venisse raggiunto un accordo, questa nuova Quinn esisterebbe in un universo DC diverso rispetto all’Harley Quinn di Margot Robbie, che è apparsa di recente in “The Suicide Squad” del 2021 e in molti altri film. 

Il personaggio

Harley Quinn, il folle personaggio creato da Paul Dini e Bruce Timm per la serie televisiva animata Batman e poi successivamente nei fumetti, compie quest’anno trent’anni: fidanzata e spalla del Joker, potrebbe essere la grande chance che Lady Gaga aspetta. L’idea che il personaggio DC Comics, ex psichiatra che si innamora del Joker e lo libera dal manicomio in cui è stato ricoverato, potesse fare copolino dal sequel di Todd Phillips è cominciata a circolare subito dopo che il regista ha pubblicato il titolo, “Folie à deux”, del sequel. Follia a due e dunque un’occasione d’oro per Lady Gaga quella di coindividere la pazzia di Joaquin Phoenix.
Quando la Warner ha realizzato Joker per la prima volta, era tutt’altro che un progetto sicuro. Con protagonista un personaggio oscuro e lunatico, il progetto era una discesa nella follia con una sorta di incrocio tra “Taxi Driver” e “Re per una Notte”, ambientata in una città in decadenza alla fine degli Anni ’70. Le prospettive commerciali sono state ritenute limitate ed è stato preventivato un budget di soli 60 milioni.
Quando è stato rilasciato nell’ottobre 2019, Joker stava cavalcando un’ondata di adulazione dai festival cinematografici autunnali, tra cui il Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia, che ha contribuito a spingere il film in un weekend di apertura da record, con gli analisti del botteghino che cambiavano le loro previsioni ogni giorno. Ha concluso la sua corsa nelle sale come il film R-rated con il quarto maggior incasso di tutti i tempi. Ha poi ottenuto 11 nomination all’Oscar, tra cui il miglior film, e ha vinto il miglior attore (per Phoenix) e la miglior colonna sonora (per Hildur Guonadottir).

© RIPRODUZIONE RISERVATA