ROMA

James Bond a Roma, affitti d'oro: mille euro al giorno per vedere le scene del film

Martedì 17 Febbraio 2015 di Laura Larcan

L'ultima notizia sulle imminenti riprese del film di James Bond a Roma (“Spectre”) arriva dal tabloid britannico Daily Mirror, anche se il resoconto ha tanto il sapore di una boutade. I residenti di via Nomentana sarebbero pronti ad affittare per mille euro finestre con vista sul set, per godersi live lo spettacolo del ciak della 24esima pellicola della saga di 007.

Secondo la giornalista d'oltremanica che domenica ha svelato il retroscena, gli inquilini con vista da “palco reale” avrebbero offerto le loro case ai fan più sfegatati dell'agente segreto di Sua Maestà per cifre folli. E qualcuno arriverebbe fino a mille euro per far ammirare Daniel Craig in diretta al volante. Storie di ordinaria Bondmania. Come anticipato da Il Messaggero, la scena in questione coinvolge una bella porzione di quartiere, chiudendo al traffico veicolare e pedonale la via Nomentana nel tratto da via Gorizia a Porta Pia, interessando diciannove traverse (a destra e sinistra della grande arteria). Le riprese effettive, un inseguimento al cardiopalma in stile 007 tra due macchine sportive, dureranno una sola notte, dalle 21 alle 6, nel secondo weekend di marzo. Dal canto loro, gli inquilini delle traverse coinvolte ci ridono su. Non è certo una zona d'atmosfera proletaria, questa. Anzi. Qualche simpatico portiere di condominio chic ironizza che «magari all'occorrenza possono affittare le case a giornalisti e fotoreporter». D'altronde l'indagine della cronista londinese, sembrerebbe proprio sia partita dalle battute di spirito condivise con qualche portiere della zona.

Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio, 09:45

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani