Luca Argentero presenta a Fiumicino "Io, Leonardo": bagno di folla nel terminal. Ambito iniziative culturali Adr

Venerdì 4 Ottobre 2019
​Luca Argentero presenta a Fiumicino
In occasione delle celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, l'aeroporto di Fiumicino, nell'ambito delle iniziative culturali di Adr per l'intrattenimento dei passeggeri, ha ospitato oggi Luca Argentero, protagonista del film d'arte Sky, da questa settimana in uscita sul grande schermo, "Io, Leonardo", pellicola diretta da Jesus Garces Lambert e impreziosita dalla voce narrante di Francesco Pannofino. L'evento, che ha calamitato l'attenzione, la partecipazione e l'interesse dei passeggeri in transito, che non hanno quindi perso l'occasione per scattare foto, girare video con tablet e smartphone e chiedere autografi e selfie con l'attore, si è svolto presso il molo partenze del terminal 1 all'altezza di una delle uscite di imbarco dove era stato precedentemente allestito un apposito spazio.

Intervistato da Emilio Albertario, vice presidente della Stampa Romana, Argentero ha quindi parlato di quanto attento lavoro di preparazione e di studio sia stato necessario fare per arrivare poi ad indossare i panni del grande Genio italiano che ha portato alla realizzazione di un film "che aiuta così ad approfondire gli aspetti privati di Leonardo. Insomma - ha spiegato l'attore davanti alla platea di passeggeri - è un viaggio nella mente di Leonardo illustrato attraverso un'esplosione di immagini".

Argentero, sollecitato dalle domande, ha poi parlato del suo rapporto con il mondo digitale, "che non disdegno. Anzi mi consente di lavorare anche quando sono in viaggio", e con i social. "Rispondo anche alle offese, a patto che - ha sottolineato - chi le fa si firmi con nome e cognome". Il mio futuro? "E' da 15 anni che faccio questo lavoro. 'Io, Leonardo', è solo l'ultimo dei film da me fin qui interpretati e - ha poi aggiunto divertito - mi auguro che non sia l'ultimo".
  Ultimo aggiornamento: 20:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma